Come scegliere il profumo adatto a te? 10 consigli

Il profumo è un prodotto immancabile e indispensabile per ogni donna e, solitamente, ne rispecchia fedelmente gusti e personalità. Come è possibile scegliere il profumo adatto a te? Ecco 10 preziosi consigli.

Pubblicato da Maria Teresa Moschillo Mercoledì 24 dicembre 2014

come scegliere il profumo
Sai come scegliere il profumo più adatto a te? Ogni donna ha una fragranza del cuore, un profumo che ne incarna perfettamente la personalità e il gusto: c’è chi predilige le note fruttate, chi quelle cipriate o legnose, chi i profumi molto persistenti e chi, ancora, quelli leggeri. Come orientare la propria scelta? Ecco 10 preziosi consigli da seguire.

1-Pensa agli odori che ti piacciono di più

Scegliere i profumi 570
Il profumo perfetto è quello che ti accompagna giorno dopo giorno, per tutto il giorno. Per scegliere la fragranza adatta a te pensa quindi agli odori che di più ti piacciono e ti stanno a cuore: quello pulito e fresco del bucato, quello frizzante del mare, il profumo dolce dei biscotti appena fatti. In questo modo selezionerai il profumo perfetto, in grado di regalarti armonia e benessere.

2-Eau de toilette o Eau de parfum?

eau de parfum eau de toilette
La differenza tra eau de toilette e eau de parfum consiste nella concentrazione della fragranza da cui dipende la persistenza: il profumo allo stato puro ha una percentuale d’essenza che varia tra il 20 ed il 50%, l’eau de parfum oscilla tra il 10 ed il 15%, l’eau de toilette tra il 3 e l’8% ,mentre la colonia ha una presenza di profumazione pari al 3%, per cui è sicuramente la tipologia più leggera.

3-Sceglilo in base alla tua pelle

in base alla pelle
La persistenza del profumo varia anche in base al tipo di pelle: le pelli grasse trattengono più a lungo la fragranza rispetto a quelle secche, su cui il profumo va applicato più spesso.

4-Riconosci le note di testa, fondo e cuore

note di testa fondo e cuore
Le fragranze che si percepiscono spruzzando un profumo si manifestano in modo differente e vengono denominate come testa, cuore e fondo. Quelle di testa sono le note che vengono avvertite per prime, subito dopo lo spruzzo, quelle di cuore si manifestano dopo circa 10 minuti mentre quelle di fondo sono le più profonde e intense e sono le ultime a svanire.

5-Aiutati con i campioncini

555314_4476075218520_762302000_n
Prima di scegliere il tuo profumo datti un piccolo aiuto con tester e campioncini, gentilmenti offerti dalla tua profumeria di fiducia, per provare i profumi con tutta calma.

6-Non badare mai alla prima spruzzata

1987__540x405_dizionario profumo 01
Ricordati che un profumo per essere colto a pieno in tutta la sua bellezza e forza deve essere testato su un lungo periodo. Aspetta pochi minuti per le note di testa e, via via, ore sino ad arrivare alle noto di fondo.

7-Provalo sulla pelle

blogdilifestyle_92a2b5cb9c6906035c2864fa225e1940
Il modo migliore per provare un profumo è quello di spruzzarlo direttamente sulla pelle, preferibilmente da qualche centimetro di distanza. Le zone ideali? Collo, polsi, incavo del gomito e il retro delle orecchie.

8-Mai esagerare

spruzzare profumo profumi scivoloni stile bon ton buone_maniere ricordi non si dice piacere blog
Non spruzzare troppi profumi a distanza ravvicinata. Il nostro olfatto non è in grado di riconoscere più di tre fragranze per volta e la scelta del profumo ne risentirebbe.

9-Come conservare il profumo

conservare il profumo
Un profumo ha in media una durata di circa sei mesi. Conservalo in un luogo fresco, al riparo dai raggi diretti del sole. In questo modo le note profumate sono in grado di resistere sino a 2-5 anni anche se il profumo andrà perdendo di intensità giorno dopo giorno.

10-Sperimenta e gioca con le fragranze

Profumi fai da te
Sei convinta, a questo punto, di aver trovato il tuo profumo ideale? Perfetto, ma non fermarti qui! Il mondo è ricco di tante splendide fragranze che aspettano solo di essere provate. Per una scelta ancora più personale ed originale prova a realizzare un profumo fai da te.