Ab crack, la mania delle modelle che impazza su Instagram per l’estate [FOTO]

Mai sentito parlare dell'Ab crack? Si tratta di una nuova mania fitness che potrebbe essere molto pericolosa per le giovanissime (e non solo). Scopriamo insieme che cos'è

Pubblicato da Maria Teresa Moschillo Giovedì 7 luglio 2016

Si chiama Ab Crack ed è la mania delle modelle che impazza su Instagram per l’estate. Un altro trend pericoloso, specialmente per le giovanissime, che inneggia alla magrezza estrema e all’eccesso dell’esercizio fisico – tutto pur di avere un addome piatto e asciutto – e che ancora una volta si sta diffondendo a partire dai social, primo su tutti Instagram, il famoso social di condivisione di foto. Sono tante le modelle e le celebrities a sfoggiare con orgoglio l’Ab Crack, da Emily Ratajkowski alla top model Bella Hadid. Sfoglia la gallery e leggi l’articolo scopri con noi di che si tratta.

Anno che vai, fissazione che trovi

ab crack pericoloso
In passato si parlava della belly slot che oggi viene portata agli estremi inneggiando all’Ab Crack, un solco longitudinale che “taglia” in due la muscolatura addominale.

Come per la belly slot, l’apripista è stata la modella Emily Ratajkoswki, seguitissima su Instagram. Dopo di lei non sono mancate altre “seguaci” di questa nuova mania social: tra i nomi più celebri segnaliamo Bella Hadid e Jourdan Dunn, super modelle note per i loro corpi mozzafiato.

Come fare per avere l’Ab crack?

Addome con Ab Crack
Il tanto sospirato Ab Crack, ovviamente, non si ottiene in modo semplice: massacranti ore di palestra e un’alimentazione molto rigida sono gli unici mezzi per sfoggiare un addome di questo tipo. Lo sport è fondamentale per condurre uno stile di vita sano, ma fino a che punto è giusto spingersi? Fino a che punto è giusto portare allo stremo il proprio corpo?

Una sfida assurda dai social

a4 waist challenge cover

Non è la prima volta che i social si fanno portavoce di vere e proprie manie che puntano alla perfezione fisica (qual è, poi, la perfezione in realtà?). Qualche mese fa si è diffusa in moda esponenziale la A4 Waist Challenge, un’assurda sfida partita dalla Cina per cui il punto vita deve misurare meno di un foglio A4. Anche in questo caso il trend è diventato in breve tempo virale, assumendo delle dimensioni spropositate.

Si tratta ancora una volta di un trend passeggero o l’Ab Crack, così come è stato per la mania della “tartaruga” sull’addome, è destinato ad affermarsi come nuovo canone estetico?