Whisking: cosa è la nuova tendenza beauty?

Avete mai sentito parlare di whisking? E' la nuova tendenza beauty che prevede l'applicazione di più prodotti insieme per ottimizzare tempi e risultati. Ecco tutti i segreti del whisking.

Pubblicato da Camilla Andrianopoli Venerdì 25 novembre 2016

Whisking: cosa è la nuova tendenza beauty?

Potrebbe essere la svolta per le più pigre che, ogni sera, combattono con struccanti e creme idratanti per battere il record personale e ridurre ulteriormente il tempo dedicato alla skin care. La soluzione per voi ha un nome: whisking, una tecnica per la beauty routine che prevede la sovrapposizione di prodotti. Una procedura che sostituisce il layering perché, invece di applicare i prodotti uno alla volta con un criterio stabilito e ben preciso, dovrete mischiarli per potenziarne i benefici su pelle e capelli. Siete pronte a scoprire segreti e consigli del whisking, la tendenza beauty del momento?

Whisking, che cosa è?

Dopo aver imparato tutti i passaggi e tutte le mosse per applicare correttamente ogni singolo prodotto per la beauty skin-care quotidiana, ora siamo pronte a resettare per riformulare un nuovo procedimento che azzera la stratifcazione tipica del layering e rilancia con un utilizzo sovrapposto. Il layering, tecnica proveniente dal Giappone protagonista delle tendenze beauty della scorsa stagione, prevede infatti la rimozione del make up, la detersione con acqua e un sapone poco aggressivo, l’applicazione di un tonico senza alcol, siero, contorno occhi, crema idratante, concludendo un balsamo protettivo per le labbra. Il whisking elimina invece alcuni passaggi e suggerisce addirittura l’unione di alcuni prodottiche, se applicati insieme, intensificherebbero efficacia e funzionalità.

Combinazioni whisking

Abitualmente il whisking prevede la combinazione di due prodotti che andranno così applicati insieme. L’accostamento segue regole e principi beauty che consentono di potenziare l’efficacia del singolo prodotto ottimizzando tempistiche e risultati. Tra i più noti spicca l’unione di primer e fondotinta che non solo garantirà un effetto più duraturo e prolungato al make up ma permetterà alla vostra pelle di risultare più uniforme, levigata e naturale. Questo accostamento nasce nei backstage delle sfilate dove le tempistiche sono serrate e contano solo i risultati che devono sottostare alle severe regole di luci, flash e zoom. Oltre al make up potrete applicare anche nello stesso momento due prodotti specifici per la cura della pelle del viso: crema idratante e siero perché raggiungerete il giusto equilibrio di idratazione e nutrimento. Non solo pelle e make up, il whisking si può realizzare anche sui capelli applicando più prodotti insieme sotto la doccia: tra gli accostamenti più efficaci quello tra balsamo e olio o cristalli liquidi che andrete ad applicare sui capelli umidi e terrete in posa per cinque minuti prima di risciacquare. Il risultato sarà una chioma brillante, districata e lucente. Questi e molti altri gli accostamenti efficaci previsti dalla tecnica del whisking, una scorciatoia per ottimizzare tempo e risultati e raggiungere la perfezione beauty e make up.

;