Viso, come eliminare i punti neri

da , il

    Viso, come eliminare i punti neri

    Sono proprio lì, sul naso, nel mezzo del viso. I punti neri, purtroppo, sono uno spiacevole inestetismo e in estate, quando si tende a truccarsi meno e a rinunciare al fondotinta sono ancora più evidenti. Il loro nome scientifico è comedoni. Si trovano soprattutto in prossimità di pelle grassa, ne consegue che anche chi l’ha secca, spesso li vede spuntare intorno al naso. Ma cosa sono? Sono dei pori dilatati e ostruiti da sebo e impurità, che ossidandosi diventa poi nero. Come si possono eliminare? Seguite i nostri consigli!

    Evitate di strizzarli a mani nude, potreste ottenere l’effetto opposto. Non è il caso di irritarli, magari con unghie non perfettamente pulite. Per farlo in modo professionale, prima mettete sul fuoco una pentola d’acqua. Quando raggiungerà l’ebollizione, versate l’acqua in una ciotola. Potreste aggiungere oli essenziali all’alloro, perfetti per pulite la pelle.

    Ora piegatevi su questa ciotola, per fare una sorta di bagno di vapore. I vostri pori si apriranno. Sopportate almeno 10 minuti. Fatto? Adesso prendete un sapone per la pulizia del viso, possibilmente che sia esfoliante e lavate la vostra faccia. Se notate che molti punti neri non sono ancora stati rimossi, potete schiacciarli.

    Ferme, prendete una garza (avvolgete le unghie), magari passate un po’ di disinfettante e procedete. Potreste usare anche i classici cerottini: funzionano. Vanno posti sul naso o nelle zone più delicate, come il mento.