Trucco permanente sopracciglia: ecco come avviene, il video

Pubblicato da Simona Redana Giovedì 15 luglio 2010

Trucco permanente sopracciglia: ecco come avviene, il video

Il trucco permanente o cryopigmentazione, come spiega Nuccia Tramuto, specialista nel settore operante a Palermo, è semplicemente un tipo di trucco che permane a lungo sulla pelle, una sorte di ausilio parachirurgico che permette di sottolineare i tratti del volto tramite una dermopigmentazione. In poche parole, un tatuaggio. Si può usare per il contorno labbra, per il contorno occhi oppure per infoltire e dare una forma più netta alle sopracciglia.
Il trucco permanente per correggere i difetti del viso viene fatto attraverso un ago fatto scivolare più volte sulla pelle che rilascia un pigmento che, una volta assorbito, è destinato a durare almeno 5 anni. E’ importante rivolgersi ad un esperto perché il pigmento utilizzato dev’essere atossico e scientificamente testato per adattarsi ad ogni tipo di pelle. Nel caso delle sopracciglia, è inoltre molto importante che il pigmento sia del colore giusto perché dovrà intonarsi alle nostre sopracciglia naturali e al colore di pelle e capelli.

Prima dell’operazione viene utilizzata una sonda che desinsibilizza la pelle elettronicamente per cui niente paura, l’operazione sarà ovviamente fastidiosa ma non così dolorosa come si può pensare. Nel caso del trucco permanente alle sopracciglia, vi si può ricorrere anche in presenza di cicatrici (per questo sempre più uomini scelgono di farlo). Le donne ricorrono invece al trucco permanente se per anni hanno fatto un uso indiscriminato della pinzetta, se soffrono di alopecia (in questo caso la ricostruzione delle sopracciglia sarà totale), o se vogliono semplicemente sopracciglia perfette.

Chi pratica il trucco permanente deve poter dimostrare di aver superato l’apposito corso e l’esame indetti dal Ministero della Sanità, di utilizzare solo ed esclusivamente materiale monouso e pigmenti atossici e certificati. Prima di cominciare l’operazione viene fatto un esame del volto e un colloquio con la cliente, per capire le sue aspettative. Con una matita viene disegnato sul viso quello che poi verrà tatuato: una volta scelta la forma che si desidera dare alle proprie sopracciglia può cominciare il lavoro. L’unica alternativa al trucco permanente nel caso di alopecia? Il trapianto di sopracciglia.