Trucco metallizzato per valorizzare l’abbronzatura

Far durare il colorito della pelle abbronzata è un gioco da ragazzi se si usa il trucco giusto, quello metallizzato. Con i minerali si esalta la tintarella

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 1 settembre 2010

La pelle illuminata dall’abbronzatura è davvero bella, ha un colorito così sano. Purtroppo però non dura molto. Abbiamo già detto come tentare di conservare la tintarella, ma come sfruttarne gli effetti? Un modo per valorizzarla è il trucco metallizzato che esalta la pigmentazione dorata e intensifica la profondità dello sguardo. Utilizzare i colori giusti ci permette di arrivare all’autunno con ancora una parvenza di colorito. Vediamo come fare, ricordandoci che siamo quasi a cavallo di due stagioni e che è quindi il momento di cambiare un pochino il look.

Come sapete i toni metallici sono di maggiore luminosità e impatto, quindi dovete essere leggere il più possibile, se volete che l’effetto sia davvero brillante. La base sono i metalli, dall’oro al rame, e si possono dosare su ogni parte del corpo.

All’inizio, quando l’incarnato è ancora molto abbronzato, basta una polvere luminosa passata sul seno e sulle guance. Due punti di luce e il make up è pronto. Se invece siete rientrati già da qualche settimana, vi conviene studiare un trucco un po’ più elaborato, magari abbinando i colori. Per esempio, l’oro si sposa con il marrone, così come l’arancione e il rosa. Pensate agli ombretti: una leggera sfumatura e un tratto di matita. Lo sguardo sarà magnetico.

Potreste anche usare lo stesso ombretto oro per sfumare il rossetto. Usate il polpastrello per applicare un velo di colore proprio al centro delle labbra. L’argento invece è ideale per chi ha occhi scuri. Una cosa che faccio sempre, e vi consiglio, nei make up per la sera è truccarmi normalmente e poi passare sotto il sopracciglio e l’occhio, un dito immerso nell’argento e sfumarlo verso l’esterno. Una sorta di goccia.