Trattamenti per capelli alla lanolina: i prodotti da provare e tutto quello che c’è da sapere [FOTO]

Hai mai utilizzato trattamenti per capelli alla lanolina? Scopriamo insieme i prodotti migliori da provare e tutto quello che c'è da sapere su questa tipologia di trattamento.

Pubblicato da Maria Teresa Moschillo Giovedì 1 dicembre 2016

I trattamenti per capelli alla lanolina sono realizzabili sia a casa propria con tanti prodotti da provare che dal parrucchiere, per un risultato più duraturo nel tempo e professionale. Ecco tutto quello che c’è da sapere per sfoggiare una chioma nutrita e riparata grazie alla lanolina, un ingrediente completamente naturale che è in grado di ricostruire il capello dall’interno e renderlo immediatamente più bello e sano. Quali sono le controindicazioni della lanolina? Può fare male ai capelli se usata troppo spesso? Scopriamolo insieme.

Sfoggiare una chioma morbida, luminosa e sana è senza dubbio uno dei desideri beauty più rincorsi da noi donne. Sono tantissime le tipologie di prodotti e di trattamenti tra cui è possibile scegliere per prendersi cura della propria chioma in modo funzionale e performante, naturalmente tenendo conto delle proprie specifiche e personali esigenze.

Per i capelli aridi, ad esempio, tra i trattamenti più in voga del momento ci sono senza dubbio i trattamenti per capelli alla lanolina. Di che si tratta? Procediamo per gradi.

La lanolina è un ingrediente completamente naturale che viene impiegato nella formulazione di numerosi prodotti haircare complici le sue virtù di bellezza. Essa si presenta come una sostanza di colore giallastro, molto untuosa al tatto e con un odore particolare e piuttosto intenso. Potremmo definire la lanolina una sorta di cera, non di certo un grasso poichè totalmente priva di glicerina.
La lanolina si accumula sul vello della pecora (ossia sul suo manto di lana) dopo essere stata prodotta dalle ghiandole sebacee dell’animale ed è in grado di proteggerlo dalle intemperie e dal rischio di disidratazione. Da qui il suo massiccio impiego in cosmesi, per la cura di pelle e capelli.
La lanolina, infatti, è l’ideale per dare nuova vita ai capelli rovinati, servendosi di prodotti che la contengono, come particolari creme idratanti per capelli, balsami e cere per lo styling, oppure rivolgendosi direttamente al parrucchiere per un trattamento intensivo e durevole nel tempo.

Trattamento lanolina per capelli dal parrucchiere

Il trattamento per capelli alla lanolina, ancor di più di quello alla cheratina, ricostruisce il capello dall’interno. Essa si applica sotto forma di siero ciocca per ciocca con un massaggio intenso che coinvolge anche il cuoio capelluto e poi, grazie al calore del casco, si fissa alla struttura del capello andando a creare una sorta di pellicola protettiva che lo ristruttura in profondità rendendo la chioma più disciplinata e facile da pettinare. L’effetto dura circa 3-4 mesi.

Quali sono – se ci sono – i rischi per i nostri capelli? Sostanzialmente le perplessità circa l’utilizzo frequente della lanolina scaturiscono dal fatto che alcune sostanze nocive possono permanere in essa anche dopo la sua lavorazione: residui di detergenti sbiancanti adoperati per il manto delle pecore, pesticidi – nonchè tutto ciò che deriva dall’inquinamento – possono essere dannosi per la nostra chioma. La lanolina inoltre contiene anche alcoli, potenziali allergizzanti specialmente in soggetti sensibili e reattivi.