Trattamenti all’Aloe e Uva di Erbania, novità nel mondo antiage eco-bio

Oggi vi parliamo della nuova linea antiage nata in casa Erbania, la Aloe e Uva. Questi prodotti studiati appositamente per idratare e distendere la pelle segnata dal tempo sono l'ennesimo passo avanti nel campo dell'eco-biocosmesi.

Pubblicato da Claudia Sobrero Domenica 13 novembre 2011

Trattamenti all’Aloe e Uva di Erbania, novità nel mondo antiage eco-bio

Una nuova linea di trattamenti antiage viene proposta da Erbania. Una nuova efficacissima declinazione antietà della Vinoterapia nasce quando l’uva incontra un partner prestigioso come l’Aloe Barbadensis Miller di Fuerteventura. Da Erbania, l’azienda distributrice in Italia dei cosmetici a base dell’ Aloe Vera, arriva l’healthy treatment Aloe Vera e Uva. Per tutte le amanti della eco-biocosmesi, direttamente dalle Canarie un aapone artigianale ed una crema viso realizzati con ingredienti naturali e concepiti secondo tempi e modalità legati alla tradizione dell’isola.
La nuova linea Aloe e Uva di Erbania è composta da un sapone delicato e da una crema viso pensati appositamente per soddisfare le esigenze di una pelle matura. Ricordate che ogni età è legata a diverse problematiche ed è sempre necessario intervenire con prodotti specifici.

Componenti fondamentali di questa linea antirughe sono l’Aloe Barbadensis Miller che ha l’esclusiva capacità di fungere da vettore per gli altri ingredienti ai quali viene associato, trascinandoli fino agli strati più profondi dell’epidermide in modo da amplificarne l’efficacia, e le migliori Uve Rosse francesi e spagnole, queste vanno a neutralizzare i radicali liberi limitando l’invecchiamento cutaneo della pelle.

La linea Aloe e Uva si compone di due prodotti basilari, il Sapone Naturale Aloe e Uva, un detergente delicato che rimuove le impurità senza inaridire l’epidermide, e la Crema viso Antietà con Aloe e Uva, un prodotto altamente idratante che ridà elasticità e tono alla pelle, in questo modo realizzare il make up diventa un vero gioco da ragazze!