Tatuaggi, le foto di Milano Tattoo Convention 2010

da , il

    Si è conclusa ieri la Milano Tattoo Convention, la grande manifestazione dedicata ai tatuaggi e partita circa 15 anni fa come piccola convention della provincia milanese. In questi anni si è trasformata in un punto d’incontri tra i migliori artisti del mondo. Quest’anno ha partecipato anche Horimasa, noto tatuatore tradizionale giapponese che opera con la tecnica tradizionale a mano tebori. Fra gli italiani la famosa Amanda Toy, celebre per i suoi singolari lavori molto vicini al mondo del cartoon. E simbolo anche di un’arte che sta diventando sempre più femminile.

    Tra gli eventi, l’Arte della Riflessione: una mostra di oltre dieci opere che racconta i peccati capitali: superbia, lussuria, avarizia e gola degli uomini di Antonio Proietti. E poi c’è stata l’assegnazione del titolo di Miss Pin Up, un originale concorso pensato riservato a ragazze dai 18 ai 30 anni. Essere pin up è una vera e propria filosofia di vita oltre che estetica.

    Infine, La Voodoo De Luxe ha portato il Burlesque tra i tatuaggi, cercando di ricreare l’atmosfera magica che ruotava attorno al burlesque nella sua più piena “golden age”. Ricordiamo che i tatuaggi posso essere pericolosi se fatti non da professionisti e con aghi sterilizzati. E’ arte e un lavoro, affidatevi solo a persone qualificate.

    Foto tratte da corriere.it