Tagli capelli 2010 medi: spettinati e voluminosi

Molto carini per l’estate sono quelli spettinati che indicano uno scalato molto morbido. Si può davvero giocare con le punte come più si crede. Chi li ha quasi altezza spalle può scalarli tutti, oppure solo lateralmente. Crea un onda e un movimento molto gradevole.

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 9 maggio 2010

C’è chi pensa che il taglio medio non sia né carne né pesce, a me piace molto. Lo trovo elegante e poi dichiara nettamente una scelta di stile che non vuole uniformarsi ai due grandi look: corto e lungo. Tra l’altro il taglio medio è estremamente variabile e si può giocare molto con la fantasia. Certo bisogna stare attenti al tipo di capello perché si rischia di creare un gran pasticcio. Per quanto mi riguarda, li ho portati poche volte perché sono riccia e mi viene un po’ l’effetto infeltrito. Ma se avete a disposizione un mago delle forbici o capelli facili da gestire, provate una volta il look a metà.
Molto carini per l’estate sono quelli spettinati che indicano uno scalato molto morbido. Si può davvero giocare con le punte come più si crede. Chi li ha quasi altezza spalle può scalarli tutti, oppure solo lateralmente. Crea un onda e un movimento molto gradevole.

Chi invece li tiene un pochino più corti, può girare le punte verso l’alto. Moda che ha conquisto gli anni novanta e che ora sta tornando tra le più giovani. È un’idea anche per chi porta il caschetto: a volte ci vuole qualcosa di più fresco.

Se siete ricce c’è una soluzione anche per voi: lo scalato medio-corto, non deve essere asciugato con phon o altro, mettete solo un po’ di gel e fate che la natura segua il suo corso. Solo in estate.

Foto tratte da

roseinthewind.com
maguardaunpo.it