Smagliature: è possibile combatterle?

da , il

    Uno dei nemici più odiati dalle donne sono le smagliature, nome scientifico strie atrofiche, che sono causate da una vera e propria lacerazione degli strati superficiali del derma.

    Compaiono solitamente nella fase dello sviluppo e in gravidanza e nella prima fase sono di colore rosso-violaceo; quando poi si cicatrizzano diventano bianche.

    Va detto subito che, in presenza di smagliature già cicatrizzate c’è ben poco da fare: anche gli ultimissimi ritrovati di medicina estetica non le eliminano mai completamente.

    I prodotti e i trattamenti possono migliorare la grana e l’elasticità della pelle senza comunque farle scomparire.

    Ache il collagene e l’acido ialuronico iniettati servono a poco mentre la tecnologia migliore ad oggi è il laser in grado di assottigliarle e renderle mano evidenti.

    La cosa migliore sarebbe combatterle con creme ed elasticizzanti dal momento in cui compaiono ma spesso la giovane età non consente di prendersi cura del proprio corpo come si dovrebbe.

    Fotografie tratte da

    medicina-estetica.info irisbella.it