Sabbiature per donare luce alla pelle

da , il

    E’ favolosa per un peeling, ma anche per risolvere problemi di natura muscolare. Se andiamo al mare, sfruttiamo questo meraviglioso dono della natura la sabbia. Finissima, durata, più granulosa. Cambia seconda della zona in cui ci troviamo, ma gli effetti benefici sono sempre gli stessi.

    Dopo un bel bagno, sediamoci sul bagnasciuga e passiamoci delicatamente (mi raccomando non sfreghiamo con troppa energia) la sabbia lungo le gambe, le braccia e con molta attenzione anche in viso (nella zona del naso). Sarà come fare un peeling esfoliante su tutto il corpo. Una volta rientrate a casa, lavatevi bene per toglierne eventuali residui (possono irritare) e spalmatevi della crema idratante.

    Questo è un trattamento fai-da-te, ovviamente ci sono dei centri appositi dove l’esperto propone un massaggio delicato per rigenerare la pelle.

    Se invece avete problemi muscolari, di reumatismi, di artrosi, la sabbia calda può essere una manna. Talvolta basta solo una passeggiata a piedi nudi. Le sabbiature permettono al corpo di assorbire calore e Sali minerali, senza che la pelle sia scottata. I Sali aiutano a superare i disturbi infiammatori del nostro scheletro.