Pelle, tutte le cattive abitudini

Ecco tutti i segreti per avere una belle pelle e preservarla da cure eccessive o sbagliate, come un'idratazione aggressiva

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 28 dicembre 2010

Pelle, tutte le cattive abitudini

Per avere cura della pelle bisogna prima di tutto evitare le cattive abitudini. Proprio così a volte pensando di fare bene, si fa anche peggio, causando dei danni poi difficilmente recuperabili. Quali? Vediamoli insieme. Prima di tutto idratare troppo. Mettere creme troppo pesanti o troppo grasse può portare degli sfoghi, anche a lungo termine. Per mantenere la pelle idratata, per esempio, è importante vivere in un ambiente non secco, quindi, in casa, dotatevi di un buon umidificatore.

Poi, è utile usare un detergente apposito per la vostra pelle né troppo aggressivo né troppo delicato. Prima cosa, evitate quelli che contengono sostanze come SD-40 e alcol isopropilico, ingredienti molto diffusi ma che però tendono a seccare e arrossare il viso.

Poi con la logica di pulire troppo a fondo, si rischia di usare un po’ troppo l’esfoliante che rende la pelle ipersensibile. Non più di una volta a settimana e ancora meglio se una volta ogni due. Affinché la pelle resti bella, dovete rimuove il trucco prima di andare a letto.

Infine, l’ultimo accorgimento. E questa cosa potreste farla in questi giorni che siete a casa per le feste: buttate via i cosmetici vecchi. Anche i prodotti di make up scadono e sono dannosi.