Pelle, quando è meglio non fare le lampade

Non tutti possono fare le lampade. Eco quando è meglio evitare e come comportarsi in caso di rash cutanei di qualsiasi tipo.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 3 marzo 2011

Pelle, quando è meglio non fare le lampade

L’abbronzatura artificiale può essere davvero un ottimo modo per avere un aspetto piacevole e salutare per tutto l’anno, oltre al fatto che le lampade sono una buona base prima di andare al mare. Ci sono però delle regole da rispettare. Molte persone, che hanno problemi di pelle, purtroppo fanno il fai da te, applicando creme e pomate non adatte e che possono disturbare le radiazioni. Lo ha confermato uno studio del Dipartimento di dermatologia dell’Indiana University School of Medicine (Usa).

Spesso le lampade causano nelle pelli più delicate reazioni cutanee. È quindi bene esporsi con cautela e solo se la nostra cute lo consente. È inutile poi dare la colpa a un trattamento, quando sappiamo benissimo di essere particolarmente sensibili. Altra regola è non applicare strane creme, per far sparire l’eczema e poi esporsi di nuovo, così come bisogna fare attenzione se l’eczema è realmente la conseguenza o dipende da altro. “Se si tratta di eczema o psoriasi, il ricorso al lettino abbronzante potrebbe aiutare. Ma se il problema è causato da una reazione a un farmaco, allora questa scelta può essere molto pericolosa”, spiega Jeffrey B. Travers, autore dello studio pubblicato online su ‘Archives of Dermatology’.

Lo ha sperimentato sulla propria pelle una paziente che si era ‘auto-prescritta’ alcune sedute di tintarella artificiale per curare una lieve eruzione cutanea causata da un‘allergia all’ibuprofene. Dopo il trattamento, la pelle sottoposta ai raggi Uv ha sviluppato una necrolisi epidermica tossica, con gravi vesciche. La pressione della donna è crollata e il rash si è diffuso.

Insomma, la tintarella non può essere un’ auto-cura. Per questo tipo di trattamento dovete chiedere al vostro medico o al dermatologo, non certo all’estetista. Impariamo a usare le lampade con un po’ di diligenza per essere sì belle, ma senza rischi. Ricordiamo poi, che troppe lampade invecchiano la pelle.