Pelle, quali detergenti scegliere?

La detersione ideale dovrebbe quindi rispettare il più possibile il film idrolipidico di protezione e il NMF (il fattore naturale di idratazione) della pelle e allo stesso tempo rimuovere efficacemente lo sporco. State quindi attenti a quale prodotto scegliere.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 16 settembre 2009

Arrivare a casa dopo una giornata di lavoro e farsi un bel bagno. La puliza non è solo una necessità per togliere lo sporco, lo smog dai capelli, la polvere e il sudore, è un rilassante piacere.Bisogna però saper usare il detergente corretto.
Se da un lato però l’igiene è necessaria per mantenere pulita e luminosa la nostra pelle, dall’altro i saponi sono molto aggressivi e rischiano di modificare il ph, le proprietà plasto-elastiche e l’idratazione. Per questo è importante saper scegliere con cura il sapone.

La detersione ideale dovrebbe quindi rispettare il più possibile il film idrolipidico di protezione e il NMF (il fattore naturale di idratazione) della pelle e allo stesso tempo rimuovere efficacemente lo sporco, specifica Sanihelp. Per questo è meglio fare spesso una pulizia del viso o un bel bagno di vapore.

Per il rituale di pulizia quotidiana del viso, da ripetere mattina e sera, si può scegliere tra: latte detergente, crema detergente, gel, tonico, syndet, esfoliante, salviettina struccante o sapone tradizionale. Un’attenzione speciale va riservata al contorno occhi, usando latte detergente, prodotto specifico (olio, lozione) o salviettina struccante specifica.

Per il corpo, ci sono bagnoschiuma o doccia-schiuma (il primo contiene tensioattivi e va disciolto in acqua, il secondo va versato direttamente sulla cute quindi ha un’azione più delicata), esfolianti o detergenti oleosi.

Per le parti intime, invece, mi raccomando utilizzati prodotti apposti né troppo profumati né a base di alcol. La scelta migliore è il syndet. Mentre sapone tradizionale (liquido o solido), infine, rimane la scelta ideale per il lavaggio delle mani, da ripetere frequentemente nel corso della giornata.

Foto tratte da
donnamoderna.com
vivinforma.eu

fotolia.com