Pelle più morbida con il latte d’asina

Il latte d’asina proprio per tutte le caratteristiche che abbiamo appena elencato è alla base di molti trattamenti naturali. Lo si può aggiungere all’acqua del nostro bagno, per sentirci delle piccole Cleopatra, oppure lo potete unire a una crema o uno scrub da usare sotto la doccia. Non

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 17 marzo 2010

Le pelli molto delicate per la rimozione del make up devo utilizzare un latte detergente. Oggi, parliamo di un latte particolare, quello d’asina che aiuta e nella pulizia e nel mantenimento della pelle giovane. È utilizzato dalle donne già nell’antichità, la prima si dice fosse stata proprio la bella Cleopatra, che sappiamo famosa per i suoi bagni nel latte. Questo prodotto è ricco di vitamine, di omega 6 ed è estremamente idratante. Inoltre, contiene anche Sali minerali e oligoelementi, che aiutano a rinforzare in superficie le naturali difese della pelle. Non so quanto vi possa aver convinto. Devo dire che, per quanto siano la cosa migliore, faccio fatica a usare ciò che la natura ci regala così com’è.
Il latte d’asina proprio per tutte le caratteristiche che abbiamo appena elencato è alla base di molti trattamenti naturali. Lo si può aggiungere all’acqua del nostro bagno, per sentirci delle piccole Cleopatra, oppure lo potete unire a una crema o uno scrub da usare sotto la doccia. Non c’è bisogno di grandi quantitativi, bastano delle gocce.

Vi assicuro che la pelle sarà morbida e vellutata. E sarà anche più difficile che sorgano i classici problemi legati alla dermatosi o alle allergie cutanee.

Foto tratte da
victoriabenessere.com
vacanza-benessere.com

;