Pelle, come rivitalizzare la cute

Piccolo programma beauty per riportare la pelle alla bellezza originale. Si parte dal peeling e si prosegue con la maschera purificante e il tonico

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 24 marzo 2011

Pelle, come rivitalizzare la cute

La pelle ha bisogno di essere rivitalizzata alla fine dell’inverno. Va preparata alla bella stagione con un piccolo programma beauty che potete tranquillamente seguire a casa vostra nei momenti liberi. L’altro giorno abbiamo parlato dell’esfoliante. Iniziamo quindi il post di oggi riagganciandoci all’argomento. Lo scrub serve a rimuovere le cellule morte e per mantenere la pelle del viso bella e luminosa, bisogna prendere l’abitudine di fare regolarmente un piccolo peeling. In commercio esistono dei prodotti specifici che puliscono e idratano al tempo stesso.

La seconda cosa è eliminare le impurità. Lo potete fare con una maschera purificante o magari un tonico, soprattutto se avete una pelle grassa o facilmente arrossabile. Un’altra tecnica più domestica è l’utilizzo del vapore che serve ad aprire i pori e far uscire le impurità. Mi raccomando dopo applicate una bella crema idratante.

Periodicamente (direi ogni tre mesi) è consigliabile una bella pulizia del viso. Un bagno di vapore, un po’ più efficace di quello domestico, e un gommage. Il trattamento professionale più usato ed efficace è a base di acido glicolico (l’alfaidrossiacido estratto alla canna da zucchero) in combinazione con altre sostanze.

Se la pelle resta comunque stanca e opaca, usate dei prodotti a base di vitamine A, C ed E, o magari contenenti degli estratti di equiseto, avena e germe di grano. Mi raccomando, curate sempre la vostra alimentazione perché è proprio dalla dieta che parte il trattamento di bellezza.