Mermaid thigs, il nuovo trend positivo che rimpiazza il thigh gap sui social

da , il

    Mermaid thigs, il nuovo trend positivo che rimpiazza il thigh gap sui social

    Si chiama Mermaid thigs e promette di far dimenticare il thigh gap, pericoloso trend che inneggia alla magrezza e che ha dilagato sui social nelle ultime stagioni, specialmente tra le più giovani. Ispirata alla bellezza giunonica e sinuosa delle sirene, questa nuova tendenza beauty mira a sensibilizzare le donne circa una più profonda accettazione e consapevolezza di se stesse e del proprio corpo, liberandosi dai canoni imposti dalla società e dal mondo della moda. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

    Circa tre anni fa fece capolino sul mondo dei social un trend che si è diffuso a livello esponenziale e virale in tutto il mondo, diventando addirittura un nuovo canone estetico a cui doversi necessariamente attenere per essere belle. Si tratta del thigh gap, corredato di apposito hashtag e ben presto tramutatosi nell’urlo di battaglia di ragazzine e giovani donne che rincorrono la magrezza assoluta, così come tanti altri fenomeni virali all’insegna del “magro è bello”, tra cui la A4 waist challenge, la sfida che invita le donne a misurare il proprio punto vita servendosi di un foglio A4.

    Il thigh gap fa riferimento allo spazio che c’è tra le gambe quando queste sono molto magre, al punto da non toccarsi assolutamente ed essere separate, anzi, da diversi centrimeti. Un trend senza dubbio pericoloso, specialmente per le più giovani, che fa nascere modelli estetici sbagliati e molto spesso irraggiungibili, frutto di un’alimentazione scorretta e di attività fisica smodata. Un corpo sano e in forma è ovviamente un obbiettivo da rincorrere, ma magrezza non significa necessariamente sano.

    E’ questo che cerca di trasmettere un nuovo trend social, il movimento delle mermaid thigs, che sta impazzando su Instagram e che – finalmente – cerca di rendere le donne libere dalla schiavitù dei centimetri.

    Il trend – il cui nome in italiano potremmo tradurre semplicemente con “cosce da sirenetta” – sta riscuotendo grande successo sui social, complici i tanti scatti postati da donne comuni che non si curano minimamente del fatto che le loro cosce si sfiorino perchè più burrose e morbide di quelle delle modelle. Una femminilità e una sinuosità sfoggiate con orgoglio, totalmente scevro da preoccupazioni insensate e dall’ansia del metro con cui confrontarsi. Dimentichiamoci il thigh gap e la belly slot, le donne sono belle a prescindere da quale sia la loro forma. Magre o in carne, l’importante è che il corpo sia in salute ed armonioso, non ingabbiato in canoni imposti dall’alto.

    Tu cosa ne pensi?