Massaggio Californiano per il benessere di corpo e mente

il massaggio Californiano agisce sull'attività mentale, sulle emozioni che affiorano uniforma la temperatura delle varie zone del corpo favorendo la circolazione delle energie vitali. Modella il corpo e lo ringiovanisce e in questo senso funziona come cura di bellezza.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 22 agosto 2009

Massaggio Californiano per il benessere di corpo e mente

Quarantacinque minuti di benessere. Rilassarsi tranquillamente per ristabilire l’equilibrio psico-fisico che spesso il caldo e il lavoro mettono duramente alla prova . E’ il Massaggio Californiano, definito anche massaggio sensitivo o massaggio rilassante psicosomatico o ancora massaggio anatomico.
Insomma tanti nomi per una solo trattamenti avranno pure un significato. Stimola la circolazione sanguigna e linfatica, riattiva la vitalità della respirazione, favorisce la digestione e l’eliminazione delle tossine. Ma questo è un classico un po’ di tutte le manipolazione. La caratteristica è che che l’operatore non solleva mai le mani dal corpo del ‘paziente’, creando un effetto fluido, ritmico.

In questo modo agisce sull’attività mentale, sulle emozioni che affiorano uniforma la temperatura delle varie zone del corpo favorendo la circolazione delle energie vitali. Modella il corpo e lo ringiovanisce e in questo senso funziona come cura di bellezza.

Messo a punto negli anni Sessanta in California (da qui il nome più diffuso), regolarizza il ritmo respiratorio, favorisce i processi digestivi e agevola lo smaltimento delle tossine accumulate. Chi lo ha provato, inoltre, sostiene sia un’ottima ‘terapia’ in caso di insonnia, stress, attacchi panico. In generale non ha controindicazioni e di conseguenza è adatto a tutte le persone perché infonde una sensazione di benessere .

;