Maschere viso in tessuto: cosa sono e tutti i prodotti must have

Dalle maschere in tessuto coreane alle maschere in tessuto bio, sono tantissimi i prodotti da non perdere in termini di maschere di bellezza monouso e in stoffa. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle maschere in tessuto, le marche migliori e le modalità di utilizzo.

Pubblicato da Maria Teresa Moschillo Venerdì 3 novembre 2017

Le maschere viso in tessuto rappresentano un’ottima alternativa alle maschere di bellezza tradizionali, poiché decisamente più rapide e pratiche, ideali per chi è sempre di corsa o, semplicemente, desidera un prodotto che sia “pronto all’uso”. Le prime sono state le maschere in tessuto asiatiche, in particolar modo coreane e giapponesi, ma nel giro di qualche tempo questo particolare trend legato alla skincare si è fatto conoscere anche in Occidente e ha convinto molti dei più rinomati brand specializzati nel campo della cosmesi.

Le maschere in tessuto migliori

Maschera viso in tessuto KissUna delle maschere di bellezza in tessuto di Kiss, con effetto lenitivo

Senza dubbio, le maschere in tessuto giapponesi e coreane sono quelle più gettonate e richieste, ma non mancano proposte altrettanto valide e performanti che arrivano dall’Occidente.
E’ il caso delle nuove maschere in tessuto per il viso di Kiss, brand newyorkese che ha pensato di realizzare una linea completa di maschere viso in cotone per tutti i tipi di pelle.

Sono ottime anche le maschere in tessuto di Sephora e le maschere in tessuto di Iroha, disponibili in tante varianti diverse.

Iroha Maschera Facciale Collagen-Antiage - 100 g

Tornando all’Oriente, consigliamo – in particolar modo a chi è alle prime armi e ha voglia di sperimentare – le maschere in tessuto di TonyMoly, a base di ingredienti vegetali come il pomodoro, l’avocado e molti altri ancora.

Tony Moly Maschere di foglia reale, 1 confezione da 11

Maschere in tessuto per il viso, cosa sono e come si usano

maschere in tessuto cosa sono come si usanoL’applicazione di una maschera di bellezza in tessuto per il viso

Quando parliamo di maschere di bellezza in tessuto ci riferiamo a patch di tessuto preformato con i buchi per occhi e labbra imbevuto di principi attivi in grado di rispondere alle esigenze di ogni tipologia di pelle, da quella grassa a quella secca, senza trascurare la pelle spenta e quella più matura.
Una volta applicata agevolmente sul viso, la maschera in tessuto va lasciata in posa per un tempo che varia dai 10 ai 15 minuti e terminato il tempo di attesa non occorre risciacquare, ma basta gettare via la maschera, facilmente removibile in quanto si tratta di maschere monouso in tessuto. La pelle va massaggiata in modo da far penetrare quanto più possibile in profondità gli ingredienti del trattamento prescelto, senza procedere al classico risciacquo con acqua tiepida.
La comodità consiste nel non dover applicare impasti cremosi sul viso – ben più difficili da rimuovere e con il rischio di sporcare gli abiti e i capelli – e nel non dover sottostare a tempi di attesa troppo lunghi.

Maschera in tessuto fai da te, come farla

maschera in tessuto fai da te come farlaCome fare una maschera di bellezza in tessuto

Se ne sente tanto parlare, ma come fare una maschera in tessuto da sole, in totale autonomia?
Nonostante ne esistano tantissime di già pronte, è possibile realizzare a casa la propria maschera in cotone o in stoffa. E’ sufficiente acquistare delle maschere in cotone disidratate e immergerne una in una ciotola dove si saranno precedentemente radunati gli ingredienti prescelti, dagli oli essenziali a composti dalla consistenza più o meno cremosa, per vederla immediatamente impregnarsi di attivi e poterla poi applicare sul viso con delicatezza.

SODIAL (R) 100 pz pelle cura DIY maschera di bellezza compressa fronte carta facciale


Non c’è niente di più facile che creare in pochissimo tempo il proprio trattamento di skincare in stile coreaneo personalizzato!