Make up: troppo trucco fa male alla salute

Apparire più belle vale la salute? La domanda sorge spontanea, direbbe qualcuno, dopo aver saputo dai risultati di uno studio che l'uso di prodotti per il trucco come mascara, fondotinta, ombretto e altri possono causare problemi di salute anche gravi come tumori, infertilità e squilibri ormonali. E più giovani si è quando s'inizia a truccarsi, più rischi ci sono.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 30 dicembre 2009

Make up: troppo trucco fa male alla salute

Per essere belle bisogna soffrire e talvolta si attenta alla salute. L’uso quotidiano di prodotti per il trucco come mascara, fondotinta, ombretto e altri possono causare problemi di salute anche gravi come tumori, infertilità e squilibri ormonali. E più giovani si è quando s’inizia a truccarsi, più rischi ci sono. Questo non è un post minatorio. Ho letto questo articolo sul quotidiano La Stampa e credo sia importante che noi donne si sappia anche quali siano le controindicazioni del make up. La fonte è una ricerca condotta dagli scienziati dell’Environmental Working Group (EWG) di Washington (Usa).

Oggetto dello studio sono state ragazze di età compresa tra i 14 e i 19 anni che utilizzavano prodotti di bellezza e per il trucco. Dalle analisi condotte sui prodotti usati si è scoperto che questi contenevano sostanze chimiche come ftalati, triclosan, parabeni e muschi che sono riconosciuti agenti tossici per la pelle e l’organismo in generale, hanno sottolineato i ricercatori.

Analizzando le abitudini di queste ragazze è emerso che in media esse utilizzano 17 prodotti ogni giorno tra cui rossetti, ombretti, mascara, smalto per unghie e tinture per capelli, contro una media di 13 utilizzati dalle donne adulte Tra i vari problemi che possono causare ci sono danni anche permanenti agli occhi causati da un eventuale accidentale contatto con le sostanze contenute nelle tinture per capelli; un’intossicazione causata dall’assorbimento del piombo – un metallo pesante, tossico – contenuto per esempio nel kajal o khol.