Liposuzione light, provare Ultrashape

Ultrashape serve a ridurre i punti critici di due o tre centimetri. Si tratta di un trattamento agli ultrasuoni (un fascio focalizzato) che scioglie in modo selettivo le cellule di grasso utilizzando una quatità di energia acustica. Questa è la definizione che ne dà Silhouette.

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 19 marzo 2010

Liposuzione light, provare Ultrashape

Desiderate rimodellare le vostre forme, ma la liposuzione vi spaventa. In effetti è un intervento invasivo e prima di farlo bisogna pensarci bene. Consultate più esperti, fatevi dire i rischi e solo allora dovete decidere se è quello che ci vuole per voi. Chi preferirebbe fare un ritocchino più leggero, può informarsi sulla Ultrashape. Serve a ridurre i punti critici di due o tre centimetri. Si tratta di un trattamento agli ultrasuoni (un fascio focalizzato) che scioglie in modo selettivo le cellule di grasso utilizzando una quatità di energia acustica. Questa è la definizione che ne dà Silhouette.

Ovviamente se il vostro problema è di diversi centimetri, questo trattamento non fa per voi. È ideale per le persone non eccessivamente in sovrappeso oppure che hanno accumuli localizzati. Tipo i classici cuscinetti a lato dei fianchi o una maniglia dell’amore di troppo.

Mi rivolgo anche alle ragazze con la fisima del fisico asciutto. Se lo strato non è più spesso di 1,5 centimetri ovviamente il trattamento non si fa, perché provocherebbe dolore oltre a essere inutile. Una seduta dura più di un’ora e non richiede tempi di recupero.