Jukari fit to fly per combattere la cellulite

da , il

    Imparare a volare, senza ali. La palestra propone questo nuovo modo di fare attività fisica per l’autunno 2009. Settimana scorsa vi ho presentato la meravigliosa anti-gravity yoga, oggi tocca Jukari Fit To Fly. Entrambi sono discipline spettacolari, che aiutano il rilassamento.

    In America sono già una moda e derivano (ovviamente) dall’arte circense. Permettono di allenarsi quasi in assenza di gravità e ciò favorisce l’alleggerimento della schiena, spesso dolorante, e delle articolazioni. E poi si tratta di una ginnastica completa e da un punto di vista muscolare e da quello cardiovascolare.

    Jukari Fit To Fly nasce dall’esperienza dell’azienda che ha inventato lo step (il gradino per fare aerobica a tempo di musica) e soprattutto dalla professionalità degli artisti del Cirque du Soleil. Non per nulla avevo nominato l’arte circense.

    Tutti i movimenti vengono svolti appesi a una sorta di trapezio: si tratta di una barra sollevata in aria da delle corde. Non abbiate paura ogni cosa è fatto in sicurezza. Punta a potenziare e rassodare i glutei, quindi a eliminare tutti gli inestetismi della cellulite. Il lavoro è faticoso, ma molto divertente.