Il massaggio di Venere

Un regalo diverso dal solito a Natale? Perché non donare o donarsi bellezza, sensualità, armonia? Ecco il trattamento che attinge dalle meraviglie del mare, le perle, tutta la potenzialità nel rendere la pelle sensuale, luminosa e rigenerata.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 9 dicembre 2009

Dedicato a chi ha voglia di rilassarsi, di resettare completamente lo stress e per qualche minuto avere la sensazione di essere al mare. Al centro di questo meraviglio, e lussuoso trattamento, ci sono le perle, perché grazie a loro la pelle torna ad essere sensuale, luminosa e rigenerata. È il massaggio di Venere e il suo nome non casuale: s’ispira alla dea dell’amore e della bellezza.

Pare che questa tecnica abbia origini mitologiche e venga eseguito in due differenti modalità. La più classica prevede l’utilizzo di polvere di perle e conchiglie di mare miscelata a una base composta da polvere di latte. La miscela viene poi usata come un olio per essere sapientemente spalmata sul corpo con le mani mediante i movimenti del massaggio. Una seconda tecnica prevede l’ausilio di pennelli anziché delle mani per massaggiare delicatamente il corpo, utilizzando sempre la miscela di polvere di perle e conchiglie di mare.

La polvere di perle e conchiglie contiene diverse sostanze utili al benessere del corpo e della pelle. Tra queste gli oligoelementi, minerali quali il calcio. In più il complesso proteico contenuto favorisce la produzione di elastina e collagene grazie alla stimolazione del metabolismo cellulare.