Il massaggio alla testa per la salute dei capelli

Il massaggio alla testa aiuta a stendere i nervi e a eliminare la tensione. Lo si può fare dopo lo shampoo o farselo fare in casa da un'amica o dalla mamma. Dura pochi minuti e permette di nutrire anche i capelli e di lucidarli.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 21 agosto 2010

Ci sono piccoli piaceri che non vanno dimenticati, come il massaggio alla testa. Lo so che non abbiamo sempre il tempo, e anche i soldi, per andare dall’estetista o dal parrucchiere. Esistono però dei trucchetti favolosi, per rimettersi in forma, magari dopo una giornata molto stressante. Solo di recente ho imparato ad apprezzare le qualità del massaggio ai capelli, che tra l’altro sono un ottimo modo anche per nutrire la chioma in modo più efficace. Seguite insieme a me i passaggi e poi ogni tanto la sera fatevelo. Se non ci riuscite chiedete un aiuto alla mamma o a un’amica.
Inizia bagnando i capelli, magari al termine dello shampoo o del lavaggio. Bisogna accarezzare le ciocche con un po’ di energia, magari partendo dalla radice e arrivando fino alle punte. Passati sulle mani del balsamo (intanto li puoi nutrire).

Poi appoggiate le mani ai lati del capo e premi delicatamente per alcuni secondi, proprio in prossimità delle tempie, magari fai un piccolo movimento circolare, fermandoti di più dietro alle orecchie e alla base del cranio, che sono i punti dove si accumula più tensione.

Per il massaggio utilizza, come detto prima, del balsamo o qualche olio come quello di cocco o il burro di Karitè. È un antico trattamento indiano e serve a lucidare i capelli. Ripeto fatto tra donne diventa un simpatico momento di complicità.

;