Il botox causa perdita di tono muscolare

Il botox causa la perdita del tono muscolare in zone non trattate dalla tossina. E' il nuovo effetto collaterale

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 10 dicembre 2010

Il botox causa perdita di tono muscolare

Il botulino è uno dei prodotti più utilizzati per stendere le rughe, ma ha diverse controindicazioni. Secondo un gruppo di scienziati della Università di Calgary, il botox se usato molto spesso potrebbe causare la perdita di tono muscolare, anche lontano dal punto del corpo dove è stato iniettato. Per capirci, viso liscio senza una ruga e gambe flaccide, braccia cadenti e così via. Questo perché i muscoli diventano impoveriti di fibre e molto più colonizzati dal grasso. Per adesso gli esperimenti sono stati condotti sui topi, ma i medici sostengono che per l’uomo sia la medesima cosa.

Gli esperti hanno iniettato nelle cavie il botox e ne hanno poi verificato gli effetti per sei mesi, scoprendo che le zampine dove era stata iniettata la sostanza avevano subito una perdita muscolare di oltre il 50%. Fin qui niente di nuovo, perché a detta degli esperti è già noto che nell’area della punturina possono verificarsi cedimenti e debolezza muscolare.

La cosa che invece ha colpito tutti sta nella diminuzione di massa muscolare proprio in quelle zampine che non erano neanche state sfiorate dalle zampine. È stato questo elemento che fa ipotizzare effetti collaterali nuovi e direi davvero poco piacevoli.

Rafael Fortuna, uno degli autori, ha dichiarato: “Per questo dovremmo essere più cauti ed essere consapevoli del fatto che, una volta che ci facciamo iniettare del botox, questo potrebbe avere degli effetti collaterali in posti lontani da dove è stata fatta l’iniezione”. Insomma, signore, andiamoci molto piano.