Garnier: si prende cura di te e dell’ambiente che ti circonda

Parliamo sempre di prodotti di bellezza ma ogni tanto è anche interessante scoprire, oltre alle loro proprietà, anche come nascono e quali processi produttivi si celano dietro il flacone di shampoo che acquistate al supermercato. Cura della persona e cura dell'ambiente: ecco le basi su cui poggia l'esperienza Garnier.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 31 luglio 2009

Parliamo sempre di prodotti di bellezza ma ogni tanto è anche interessante scoprire, oltre alle loro proprietà, anche come nascono e quali processi produttivi si celano dietro il flacone di shampoo che acquistate al supermercato. Cura della persona e cura dell’ambiente: ecco le basi su cui poggia l’esperienza Garnier.

Il rispetto dell’ambiente è una delle tematiche più care al brand Garnier: ecco perchè si è prefissato di sceglie di adottare e promuovere presso i suoi consumatori un atteggiamento di rispetto, che va al di là di un semplice trend.

E il concept di Garnier spiega in poche righe la sua missione: “Prenditi cura di te. Riserva al tuo corpo il meglio della natura. Per apparire al meglio, oggi e domani” e ancora:“Prenditi cura di te stesso, degli altri, del mondo che ti circonda”.

E per prima cosa Garnier si impegna con i luoghi dove i suoi prodotti nascono: negli stabilimenti infatti il processo produttivo è a ridotto impatto ambientale. E tutti i prodotti Fructis distribuiti in Eurpa nascono nello stabilimento di Settimo Torinese che, con impianti all’avanguardia, ha raggiunto ottimi obiettivi in termini di riduzione di impatto ambientale.

Ecco alcuni dati: riduzione di emissione di CO2 e consumo di gas metano: -11% in 3 anni, riduzione dei consumi d’acqua: -23% in 3
anni, riciclo degli scarti: 91%.

I rifiuti vengono differenziati e si utilizzano imballaggi riciclabili per il trasporto dei prodotti nonchè energie alternative pulite tramite l’installazione di pannelli solari.

Anche gli ingredienti utilizzati sono tutti di prima qualità: Garnier seleziona solo gli ingredienti più efficaci e lo fa attraverso processi d’estrazione e coltivazione d’avanguardia, sempre mantenendo un ridotto impatto ambientale.