Gambe gonfie: come averle perfette

da , il

    Se fino ad ora ce la siamo cavate con collant e pantaloni, l’arrivo della bella stagione ci impone di mostrare le gambe. Specchiandovi però notate che le vostre sembrano sempre un po’ gonfie e appesantite: decisamente necessario quindi correre ai ripari in attesa di indossare minigonne e shorts da urlo. Le gambe gonfie però sono sintomo di qualche disfunzione dell’organismo o della circolazione sanguigna e non sono solo un fatto puramente estetico. Ritenzione idrica, adiposità locali o sensazioni di gonfiore sono problemi che noi donne conosciamo bene!

    Se il gonfiore è molto visibile la prima cosa da fare è rivolgersi ad un medico che potrà accertare l‘assenza di patologie più gravi.

    Se conducete una vita molto sedentaria praticando poco sport, questa potrebbe essere una delle cause del gonfiore. Prima di tutto quindi bando alla pigrizia: passeggiate almeno mezzora al giorno e comincerete a sentirvi già meglio.

    Ottime anche le creme che donano un senso di freschezza da abbinare a massaggi da fare a casa o direttamente dall’estetista. Sotto la doccia poi non dimenticate di frizionare le gambe con il guanto di crine e di concludere con un getto di acqua fresca che aiuta a ridurre il gonfiore.

    Bevete almeno due litri di acqua al giorno e modificate la vostra dieta introducendo molta frutta e verdura.