Filler tarocco: anche dopo 5 anni si può manifestare allergia

da , il

    Filler tarocco: anche dopo 5 anni si può manifestare allergia

    Questa è la storia di una donna che desiderava solo sentirsi più bella e che invece è stata vittima della chirurgia tarocca. Si era fatta rimpolpare zigomi e labbra con un prodotto permanente e si è ritrovata con protuberanze ‘a ciliegia’: rosse e bollenti, per colpa di un’infiammazione a quattro anni dal ritocco. Un vero dramma per la poverina che si è rivolta subito allo specialista. Ma quale può essere il problema? Di base la qualità del filler. Non risparmiate mai su questo tipo di trattamento, piuttosto evitate di farlo.

    “Siamo stati costretti ad asportare anche un po’ di tessuto sano“. Racconta ad Adnkronos Salute Antonio Spaggiari, specialista in chirurgia plastica che seguirà l’ambulatorio bimestrale del Policlinico di Modena dedicato alla cura delle complicanze da filler del volto. Spesso le intolleranze ai prodotti si manifestano anche dopo diversi anni.

    Il caso citato dal chirurgo del Policlinico di Modena è grave, ma questi problemi sono diffusi, “tanto che la Società italiana di chirurgia plastica e ricostruttiva e quella di Dermatologia hanno recentemente lanciato l’allarme sull’uso improprio di questi ‘riempitivi’, ricordando che degli oltre 150 prodotti a marchio CE in commercio nel nostro Paese, solo 7 sono stati approvati dalla Food and Drug Administration statunitense”, come ricorda una nota del Policlinico. State attenti anche ai medici, che siano specialisti cerificati.