Depilazione definitiva, come funziona?

Tutte sogniamo un corpo, oltre che perfetto, morbido, liscio e soprattutto libero dagli odiatissimi peli. La soluzione è solo una: depilazione definitiva, per dire addio ai peli superflui.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 22 aprile 2009

Depilazione definitiva, come funziona?

Tutte faremmo di tutto per un corpo, oltre che perfetto, morbido, liscio e soprattutto libero dagli odiatissimi peli. La soluzione è solo una: depilazione definitiva, per dire addio ai peli superflui.

Qualsiasi altro metodo, per efficace che sia, è pur sempre temporaneo. La ceretta ad esempio consente di avere gambe lisce per circa tre settimane (ovviamente tutto ciò dipende da donna a donna).

La depilazione definitiva invece, oltre ad essere indolore e anche se solo in rari casi elimina completamente i peli, ne riduce la densità dell’80 % circa.

I metodi più usati sono l’elettrocoagulazione e la depilazione laser o con luce pulsata. Il primo si esegue attraverso un ago sottilissimo che penetra fino al bulbo pilifero eliminandolo grazie alla corrente ad alta frequenza. E’ un trattamento lungo perchè i peli vanno eliminati uno ad uno; è comunque buono per le aree piccole, come il viso.

Il laser e la luce pulsata si basano entrambi sulla funzionalità della fototermolisi selettiva: colpiscono infatti selettivamente la melanina presente nel bulbo del pelo distruggendolo. Proprio per questo sarà ottima con i peli molto scuri e grossi; funzionerà meno invece con i peli chiari e sottili.

Prima di utilizzare il flash di luce pulsata o il laser dovrà essere applicato un gel per condurre dell’energia luminosa e proteggere la cute.

Rivolgetevi ad uno specialista, considerando che questi metodi hanno risultati apprezzabili soprattutto su pelli molto chiare (non abbronzate) con peli scuri e grossi.