Depilazione con il filo orientale

la depilazione con il filo orientale non ha nulla a che fare con la ceretta orientale, che viene eseguita con un particolare prodotto composto da ingredienti naturali dettati dalla cultura.

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 13 novembre 2009

Sono tante le tecniche di depilazioni dalla classica ceretta al laser, per quella definitiva. Oggi vogliamo spiegarvi invece come funziona la depilazione con il filo orientale, una tecnica sofisticata non molto diffusa in Italia.
La depilazione con il filo orientale non ha nulla a che fare con la ceretta orientale, che viene eseguita con un particolare prodotto composto da ingredienti naturali dettati dalla cultura.
Il filo di cotone si mette fra le dita delle mani come una spirale ed una parte dello stesso è legata al collo di chi depila per poter fare leva ed estirpare i peli in qualsiasi parte del corpo si voglia operare.

Il risultato del trattamento e il tempo di applicazione dipendono molto dalla robustezza del pelo e da come fino ad ora è stato trattato, cioé se è stato estirpato correttamente o rafforzato dalle tecniche sbagliate. Ovviamente una seduta di questo genere è abbastanza lunga e per ottenere risultati efficaci bisognerebbe sottoporsi due volte al mese per uno o due anni.

A differenza delle classiche depilazioni occidentali, questa riduce e indebolisce davvero i peli. Inoltre non lascia segni, come spesso accade con l’ago elettrico o la ceretta.

Foto tratte da
pitinumthermae.com/
msn.com/
blogo.it

;