Denti bianchi, le faccette in porcellana come soluzione difinitiva

Faccette in porcellana per risolvere il problema dei denti gialli e dello smalto rovinato.

Pubblicato da Simona Redana Martedì 29 giugno 2010

Denti bianchi, le faccette in porcellana come soluzione difinitiva

Denti bianchi, forti, sani, dritti e scintillanti che mordono una mela rossa, che utopia… Giusto in una pubblicità. Il sorriso è importantissimo, è un vero e proprio biglietto da visita. Un sorriso sano e bianco dice tanto di una persona. Io personalmente non sopporto persone che magari indossano abiti che costano più della mia auto, scarpe e accessori ultimo grido, sfoggiano una chioma frutto di due ore di parrucchiere e poi mi cadono sul sorriso!
Denti dritti e allineati a parte, quello che mi fa più orrore sono denti pieni di tartaro, rovinati e color giallo canarino. E’ più utile passare cinque minuti in più al giorno con spazzolino e dentifricio che venti minuti al trucco. Denti bianchi e puliti dicono una cosa ben precisa: “Io sono una persona pulita!”. E questo è un punto di partenza fondamentale per approcciarsi agli altri.

Esistono vari prodotti e trattamenti per la sbiancatura dei denti da farsi preferibilmente dal dentista di fiducia (quelli fai-da-te potrebbero risultare troppo aggressivi e poco “personalizzati”). Ma quando le cose si mettono veramente male e lo smalto dei nostri denti non può risultare meno giallo di quello che è, il dentista vi proporrà sicuramente un piccolo accorgimento che salverà le apparenze.

Si tratta delle faccette in porcellana, sottilissime lamine in ceramica da cementare sulla superficie esterna dei denti rovinati. Resistenti e confortevoli, le faccette sono consigliate anche a chi ha denti malformati, fratturati, usurati o appunto ingialliti. Sapendo quanto costa lo sbiancamento dei denti, l’idea di poter dare un taglio netto a questa spesa è allettante. Non che le faccette siano economiche, ma almeno sono una soluzione definitiva.

Anche il make-up aiuta a rendere più bianco il nostro sorriso. Sapete per esempio che il viola sulle labbra tende a far sembrare i denti più bianchi? Optate per un trucco labbra glossy glossy, la tendenza dell’estate. Anche perché il viola in versione mat rischia di risultare un pò pesante…

Se volete invece combattere il problema sul nascere, evitate semplicemente di eccedere con tè, caffè e fumo. Oppure, se proprio non potete farne a meno, ricordatevi di lavare sempre i denti subito dopo aver bevuto o fumato. La classica regola del “tre volte al giorno dopo la pappa” non vale solo per i bambini!

;