Décolleté abbondante e corporatura minuta: ecco la donna ideale

da , il

    Décolleté abbondante e corporatura minuta: ecco la donna ideale

    La donna cambia, si trasforma, si modella in base ai gusti dell’uomo. Ogni era ha il suo ideale femminile e noi donne cerchiamo, ogni volta, di assomigliarci il più possibile. Se nell’ottocento una donna doveva essere piuttosto abbondante per essere considerata un buon partito (il grasso era sinonimo di benessere e ricchezza), mano a mano che si andava avanti la donna ideale era sempre più magra. Negli anni ’80 era fondamentale essere in perfetta forma: la donna sportiva e muscolosa era il massimo. Poi si è passati alla modella taglia 40, alta, magrissima ed eterea. E ora, ecco cosa vuole l’uomo del 2010.

    Uno studio della Brunel University condotto dallo scienziato inglese William Brown rivela che i gusti degli uomini sono cambiati: l’ideale della modella è ormai sorpassato perché adesso piace il formato mignon! Già, bassa è bella. Ma aspettate a gioire, ovviamente non è così facile. L’uomo del 2010 (sempre secondo questo studio) non vuole solo una donna bassa ma la pretende perfettamente proporzionata, con un bel fisico, gambe magre e sinuose e ovviamente un seno abbondante!

    Secondo Brown la donna in formato mignon, con gambe slanciate e seno prosperoso rappresenta l’esatto opposto dell’ideale un pò mascolino della modella altissima, magrissima e poco formosa. L’uomo quindi desidera una donna più femminile e rassicurante, da proteggere e coccolare. E che, aggiungerei, non lo faccia sentire in competizione.

    Insomma, chi è alta potrà solo evitarsi i tacchi alti che tra l’altro ingrossano le gambe. Chi è bassa può invece lavorarci su e darsi da fare. Il primo passo è dare più volume al proprio seno senza chirurgia estetica magari (va bene tutto ma non ricorrete al bisturi solo per farli contenti!). E ovviamente datevi allo sport e ad uno stile di vita sano per snellire la figura.