Cura piedi, pediluvio aromatizzato

Avere piedi belli e in ordine anche in inverno, è possibile, basta fare dei pediluvi settimanali per ammorbidire la pelle

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 6 dicembre 2010

Cura piedi, pediluvio aromatizzato

Chiusi di nuovo nelle scarpe, i piedi perdono completamente di interesse. Proprio così, in inverno, sono molto trascurati dalle unghie alla pelle, che spesso è più secca e problematica. Dobbiamo invece fare uno sforzo in più e ricordarci che non è vero che ciò che non si vede non esiste e che per avere dei piedi belli e curati, è fondamentale fare uno sforzo tutto l’anno. Oltre al fatto che sono un po’ lo specchio della salute del nostro corpo: non a caso la riflessologia o alcune medicine orientali partono proprio da lì.

Tenete conto poi che i piedi sostengono tutta la nostra struttura e una postura sbagliata, magari per un callo o un durone dolorante, può causarci notevoli dolori alla schiena. Se non avete questi problemi, vi potete concedere anche dei piccoli pediluvi casalinghi, molto piacevoli.

Molti per fare prima fanno la doccia o il bagno, in realtà l’abitudine a fare un buon pediluvio dovrebbe quotidiana: immergete i vostri piedi in acqua tiepida. Vi assicuro che scarica moltissimo la stanchezza della giornata. Per renderlo ancora più piacevole, arricchitelo con sali profumati, oli essenziali, come quello alla menta, amido di riso per un effetto emolliente o bicarbonato per un effetto energizzante.

Se il vostro tallone è screpolato e ha accumuli di pelle, fate uno scrub con una bella pietra pomice. Infine, dopo il pediluvio mettete una bella crema. Ne esistono di specifiche per i piedi, ma ve ne basta una per il corpo.