Cura della pelle, come avere un incarnato luminoso in primavera

Vediamo insieme come modificare la beauty routine per avere una pelle luminosa e radiosa dopo il cambio di stagione. Il cambio di clima è uno stress per la pelle e va affrontare nel giusto modo così da non avere ripercussioni negative.

Pubblicato da Claudia Sobrero Martedì 20 marzo 2012

Cura della pelle, come avere un incarnato luminoso in primavera

In primavera per avere un incarnato luminoso è importante seguire alcune semplici regole per la cura della pelle. Il cambio di temperatura mette a dura prova l’epidermide e per evitare che questo stress provochi reazioni difficili da controllare come una produzione eccessiva di sebo o una secchezza improvvisa e necessario prendersi cura della pelle nel modo giusto. Con l’arrivo della nuova stagione è buona abitudine procedere al cambio d’abiti nell’armadio, ma se è importante togliere i vestiti pesanti per lasciare posto alle gonnelline leggere è ancora più importante modificare la beauty routine e sostituire alcuni cosmetici in modo da assecondare le nuove esigenze della pelle.
La pelle spesso reagisce al cambio di clima con un’esasperazione delle normali problematiche, l’epidermide grassa tende a produrre quantità maggiori di sebo, mentre la pelle secca reagisce a questo stress con manifestazioni di disidratazione. Noi vogliamo darvi alcune utili dritte per avere una pelle radiosa anche durante il cambio di stagione.

Detersione e scrub

Splash
Il detergente e lo scurb sono prodotti indispensabli per avere una pelle luminosa. Con il cambio di clima è fondamentale ascoltare la propria pelle, il che vuol dire prestare attenzione ai segni che compaiono su essa in modo da variare nel giusto modo la beauty routine. Se la pelle tira ed è sempre più screpolata cambiate detergente scegliendo un latte detergente privo di tensioattivi e con un INCI ricco di sostanze idratanti, se invece notate un eccesso di sebo e la comparsa di numerose imperfezioni sostituite il classico detergente con un prodotto purificante come il sapone allo zolfo o un gel antibatterico ad effetto sebo regolatore. Durante il cambio di stagione è importante favorire il rinnovamento cellulare dedicando alcuni minuti alla settimana alla realizzazione di uno scrub efficace, attenzione però a scegliere un prodotto adatto al proprio tipo di pelle.

L’importanza della crema idratante

crema idratante per la primavera
Per avere una pelle radiosa e luminosa è fondamentale utilizzare mattina e sera una crema idratante adatta al proprio tipo di pelle. Attenzione la crema viso utilizzata durante l’inverno potrebbe non essere adatta a nutrire nel giusto modo la pelle con il cambio di temperatura, anche in questo caso prestate attenzione ai segnali che la vostra epidermide vi manda e scegliete una nuova crema più nutriente o più leggera a seconda delle vostre nuove esigenze. Ricordate che con l’alzarli delle temperature diventa fondamentale utilizzare prodotti che non occludono i pori per cui prestate attenzione all’INCI della crema evitando prodotti che contengono siliconi e parafina e se avete la pelle grassa ricordate che non sono adatte a voi le creme con alte concentrazioni di oli.

Maschere e trattamenti specifici

maschere viso per rendere luminosa la pelle
Le maschere viso idratanti e i trattamenti specifici sono fondamentali per avere una pelle radiosa. Per eliminare il grigiore dell’inverno è importantissimi rimuovere le cellule morte e le impurità che si sono fermate sulla pelle in questi mesi utilizzando prodotti specifici. Per purificare la pelle in profondità potete ricorrere a semplici rimedi naturali come una maschera all’argilla bianca, da arricchire con alcune gocce di tea tree oil o di olio di mandorle a seconda delle esigenze della vostra pelle. Per eliminare le cellule morte e rendere uniforme l’incarnato invece potete puntare su un classico peeling levigante o su un trattamento d’urto come una maschera all’acido glicolico. Infine per avere una pelle luminosa e idratate potete provare alcuni semplici rimedi casalinghi come la maschera al miele e limone, da utilizzare in parti uguali e massaggiare sul viso, o la maschera con yogurt e arancia.