Cura del corpo, l’importanza dell’integrazione

da , il

    Cura del corpo, l’importanza dell’integrazione

    L’integrazione è un aspetto rilevante in quella che è la cura del corpo. Chi mangia spesso fuori casa o in modo irregolare obbliga il corpo ad un lavoro di compensazione che affatica tutti i sistemi. L’integrazione alimentare è quindi consigliata quando l’alimentazione è povera o comunque poco varia. Tra tutti gli integratori a favore del raggiungimento del peso forma, è molto utile l’acido linoleico coniugato, naturalmente presente in carne e latte, ma spesso non in quantità sufficiente.

    L’acido linoleico, inoltre, è presente in tutti gli oli vegetali ed è particolarmente abbondante in molti di questi, tra i quali: l’olio di cartamo e l’olio di girasole. Vi è, inoltre, anche se in misura minore, nell’olio di mais, di soia e nei restanti.

    Questo acido pare svolgere un ruolo determinante (in alcuni casi accertato, in altri solo ipotizzato) nella prevenzione o nel trattamento di diverse malattie, tra le quali infarto, cancro, diabete e fibrosi cistica.

    Inoltre, contribuisce alla riduzione dell’effetto yo-yo. Questo effetto colpisce tutte quelle donne che, dopo ripetute diete, invece di dimagrire ottengono il risultato opposto e mettono su chili. Assieme agli esercizi fisici anche l’integrazione può, dunque, essere un’arma in più.

    Abbinamenti vincenti, poi, sono con le piante ad azione drenante, che depurano ed asciugano la linea.

    Certo, se si è in grado di seguire una dieta corretta, potete sorvolare sull’integrazione, in caso contrario, non trascuratela!