Cura dei capelli, i rimedi contro l’elettricità [FOTO]

da , il

    Come domare i capelli elettrici e che rimedi utilizzare per farlo? Da cosa dipende questo fenomeno che si verifica sulle nostre chiome? Spesso succede che quando terminiamo di lavare i capelli questi tendano a svolazzare vero l’alto senza controllo, donando il tipico aspetto di chi ha messo un dito in una presa. La colpa è dell’elettricità statica e il fenomeno si manifesta più spesso in inverno, quando fa freddo e l’aria è molto secca, rispetto all’estate. Dipende, in secondo luogo, anche dal tipo di capello, i più fini e sfibrati sono più soggetti a questo fastidioso evento.

    Consigli pratici per evitare l’effetto statico

    Spazzola in legno

    I capelli diventano elettrici più frequentemente in inverno, questo perché quando le temperature si abbassano, l’aria diventa secca e i capelli si riempiono di elettricità statica, solitamente dispersa dall’umidità. Per questo motivo bisogna ricordarsi di avere gli ambienti della propria casa ben umidificati, in modo da evitare che l’aria diventi troppo asciutta e iniziare a combattere il fenomeno dell’elettricità.

    Per evitare questo problema è importante lavare bene i capelli, sciacquare via tutti i possibili residui di prodotti e applicare un balsamo che aiuta a proteggere i capelli dall’elettricità e ultimare il lavaggio con un getto di acqua fredda. Quando si passa all’asciugatura non bisogna strofinare troppo i capelli con gli asciugamani e evitare di pettinarli con spazzole in plastica, meglio utilizzare i pettini di legno che assicurano risultati ottimali. Ricorrere ad acconciature e capelli raccolti o resi voluminosi dai frisé che vi permetterà di mascherare il fastidioso effetto statico e avere capelli perfetti.

    Prodotti anti-statici

    b6a5206abae7878a7ed4f0047f846581

    I prodotti da utilizzare per contrastare questo fenomeno, sono molti e semplici da usare, tra i più funzionali ci sono gli olii, a base di Argan dall’effetto protettivo come quello della linea Advance Techniques Moroccan Argan Oil di Avon, o di cocco, oppure indivisibili e dalla texture leggera anti unto, come quello di Bumble and Bumble e di Ojon. Oltre agli olii, da applicare con moderazione sul cuoio capelluto, un rimedio efficace è quello di spruzzare della lacca, come quella di Oscar Blandi, sia sulla spazzola prima di pettinare i capelli, che dopo aver fatto la piega, in modo tale da fissarli al loro posto. Anche i phon per asciugare i capelli possono contrastare l’effetto statico se hanno al loro interno un dispositivo che emette ioni, come il nuovo modello di Gdh; il rilascio di queste particelle, permette al capello di restare idratato, scongiura l’effetto elettrico e assicura un finish con capelli luminosi e morbidi. Se non si ha a portata di mano ne olii, ne phon e nemmeno una spazzola di legno, si può tenere in borsetta un fluido specifico per disciplinare i capelli, come la crema idratante di Phyto o la crema multifunzione di Pupa, si applica sulle mani una piccola quantità e si elimina il problema velocemente.