Correttore: colori e usi

In profumeria vedete la palette di correttori e vi chiedete a cosa possono servire tutti quei colori? Bene, oggi vediamo insieme come utilizzarli perchè dovete sapere che per ogni imperfezione esiste il correttore perfetto.

Pubblicato da Claudia Sobrero Lunedì 18 ottobre 2010

Correttore: colori e usi

Oggi parliamo del correttore e cerchiamo di vedere insieme come utilizzare al meglio i vari colori per riuscire ad ottenere un incarnato perfetto. Sappiamo bene tutte che per realizzare un bel trucco dobbiamo prima di tutto lavorare con attenzione sul nostro viso in modo da creare una buona base che risulta naturale e va ad uniformare l’incarnato e a levigare la pelle. Detto ciò se abbiamo delle imperfezioni da camuffare non possiamo usare una boccetta di fondotinta per volta, le nostre tasche ne risentirebbero pesantemente e l’effetto mummia sarebbe assicurato, ma dobbiamo utilizzare con astuzia i correttori.
Molte case cosmetiche non si limitano più a realizzare un unico correttore, ma producono delle palette complete dove sono combinati diversi colori. Questa scelta non è un caso, infatti è necessario ricordarsi sempre che per ogni difetto e imperfezione che volgiamo camuffare c’è un giusto colore di correttore.

Se dobbiamo coprire le occhiaie è necessario usare il giusto colore, se sono appena accennate si può usare un prodotto illuminante in una tonalità uguale a quella del nostro fondotinta in tutti gli altri casi è necessario intervenire con un colore che vada a contrastare quello del nostro difettuccio. Se abbiamo occhiaie blu è necessario usare un correttore giallo o un beige tendente a questo, se sono viola il colore perfetto per attenuarle è l’arancione pesca mentre se sono marroni il correttore ideale è lilla.

Per coprire il rossore dei brufoletti e la cuperose è necessario usare un correttore specifico, inq eusto caso il colore giusto è il verde perchè va a contrastare il rosso dell’infiammazione e permette poi di eliminarla del tutto nel momento in cui andiamo ad applicarci sopra il nostro fondotinta.

Se vi chiedete come potete utilizzare i beige troppo chiari o eccessivamente scuri contenuti nelle palette di correttori, la risposta è semplice, potete utilizzarli per scolpire il viso. Vi abbiamo già parlato di come si può realizzare il contouring utilizzando il bronzer in polvere, ma dovete sapere che i makeup artist spesso per avere dei risultati più evidenti lo realizzano con prodotti cremosi, è sufficiente applicare il colore scuro nelle zone dove si vuole creare l’effetto ombra e quello chiaro nei punti luce e poi sfumare il prodotto nel momento in cui si applica il fondotinta.