Come riutilizzare i trucchi, tante idee originali [FOTO]

da , il

    Come riutilizzare i trucchi? È una domanda che ci poniamo spesso quando siamo in cerca di idee originali per non essere costrette a riversare nel cestino alcuni cosmetici e trucchi che, per un motivo o per un altro, ci troviamo a non utilizzare più, ma magari sono nuovi, utilizzati pochissime volte, frutto di acquisti impulsivi o, talvolta capita, completamente dimenticati nel fondo del cassetto dove teniamo tutti i nostri prodotti di bellezza. Vediamo insieme alcuni trucchi per riciclare prodotti di make up che abbiamo in casa, ma vediamo anche alcuni segreti per trasformarli completamente e farne un utilizzo davvero diverso dallo scopo primario.

    Make up: a tutto riciclo

    Mascara secco come riutilizzarlo

    Il riciclo è un tema importante e molto sentito ai giorni nostri, dunque perché non adeguarsi anche nel settore del make up e imparare un po’ di quel DIY, per dirla all’inglese (Do It Yourself), o Fai da te, per dirla in italiano, che serva per dare nuova vita ai prodotti che abbiamo in casa ed evitare che finiscano in fondo ad una pattumiera? Iniziamo dalle cose più semplici: avete comprato una matita occhi di un colore chiaro come il beige e il bianco, magari per l’estate da utilizzare con l’abbronzatura, poi vi siete rese conto che in inverno è pressoché inutilizzabile ma è un peccato lasciarla scadere, che fare? Riciclatela come matita per le labbra e iniziata ad usarla per delineare il contorno entro cui applicare poi il vostro rossetto. A proposito di rossetto: a volte capita di acquistare un colore sbagliato, le luci dei negozi talvolta ingannano: per rimediare potreste munirvi di alcune vaschette rotonde e giocare a combinare tra loro più colori fino ad ottenere la tonalità desiderata, per miscelarli vi basterà scaldare il rossetto con una piccola fiamma (accendino o candela vanno benissimo) e, una volta che la consistenza si è fatta morbida depositarla nella vaschetta mischiando fino ad ottenere un colore omogeneo. Una volta raffreddato avrete un nuovo rossetto (o gloss, dipende da quanto ne applicate), e, se lo prelevate con l’apposito pennello, potrete anche utilizzarlo come blush.

    Incidenti domestici: cipria , terra o fard sono caduti e si sono rotti in mille pezzi nelle loro confezioni, buttarle è un vero peccato, meglio recuperare tutti i pezzi, appoggiarli su un foglio di carta e romperli delicatamente con un pestello fino a ridurli ad una polvere da riporre poi in una scatolina. Non li applicherete più con la spugnetta ma per forza con il pennello, ma avrete di sicuro risparmiato e continuerete ad avere cirpia, terra o fard preferiti.

    Gli ombretti, specialmente i pigmenti o quelli minerali, si prestano ad essere trasformati in qualunque cosa aggiungendo i giusti “ingredienti”: uno smalto trasparente per ottenere uno smalto colorato, poche gocce di crema idratante per ottenere un ombretto in crema, del burro di cacao trasparente per ottenere dei rossetti in linea con le tendenze colore di stagione, un gloss trasparente per ottenere gloss di tutte tonalità. Insomma, gli ombretti sono come il prezzemolo, vanno bene un po’ ovunque.

    Ancora un’idea? Se il mascara si è irrimediabilmente seccato recuperate almeno l’applicatore, dopo averlo lavato a dovere diventerà un ottimo separa ciglia o anche pettinino per sopracciglia!