Come prepararsi al primo sole: tutti i trucchi per un’abbronzatura perfetta

Prendere solo il meglio del primo sole con i trucchi per un'abbronzatura perfetta, senza scottature!

Pubblicato da Giulia Gorgazzi Giovedì 19 giugno 2014

Come prepararsi al primo sole: tutti i trucchi per un’abbronzatura perfetta

Come prepararsi al primo sole. Preparatevi a prendere il meglio del primo sole con i trucchi per un’abbronzatura perfetta. Arriva il caldo, via felpe e pantaloni, largo a gonne e top. La temperatura si alza e il corpo si scopre, ma… quanto siete bianche! Avete voglia di sfoggiare i vostri vestititi estivi, ma con non con quelle gambe e quelle braccia color latte! Come fare? Il modo migliore è programmare una giornata in piscina e poi un bel week-end al mare, così acquisterete subito un colore ambrato adatto a valorizzare i vostri outfit estivi. Ma attenzione! Non cercate di prendere il sole di una settimana in un solo giorno. Ne ricaverete solo una pelle arida e scottata. E questo vale per tutte, anche quelle con la carnagione mediterranea! Iniziare una vera e propria preparazione al sole!

Come prepararsi al primo sole: la dieta

Water Drinking

Con l’arrivo del primo caldo, vorremmo abbronzarci subito, prendendo dosi massicce di sole. Ma non fa assolutamente bene alla pelle. Iniziate a prepararvi al primo sole con l’alimentazione. Mangiate cibi ricchi di vitamine A, B e C e assumete eventualmente integratori alla provitamina A e antiossidanti. Consumate per esempio frutta e verdura di colore giallo e rosso, ricche di Betacarotene e vitamine, come carote, peperoni, pesche, albicocche, melone e anguria. Inoltre, per evitare la formazione di rughe, non dimenticate i nutrienti fondamentali: carboidrati, fibre, proteine, sali minerali, vitamine e grassi, primo fra tutti l’olio d’oliva. Se siete soggette agli eritemi solari o alle scottature, provate a eliminare dalla vostra dieta alimenti come asparagi, carciofi e pomodori, ma anche bevande come la birra. Questi contengono infatti sostanze che possono peggiorare la situazione (Nichel e Istamina). Non trascurate l’idratazione: dato che in estate si perdono più liquidi, bevete due litri di acqua al giorno.

Come prepararsi al primo sole: i trattamenti

scrub prima del sole

Una volta adattata la dieta, potete passare ai trattamenti estetici. Innanzitutto mantenete l’idratazione della pelle, messa a dura prova anche dall’aria condizionata che dilaga in uffici, locali e negozi. Come? Detergete il viso quotidianamente con prodotti specifici e applicate creme dalla formula ricca ma leggera dotate di filtri solari con protezione almeno 10. Purificate lo strato superiore dell’epidermide con lo scrub. L’esfoliazione infatti toglie gli strati di cellule morte che si formano su alcune zone del viso e del corpo e che farebbero da filtro all’azione del sole, provocando un’abbronzatura a macchie. Dopo lo scrub, sciacquatevi con acqua tiepida e applicate la crema idratante. Fate lo scub una volta alla settimana e, in particolare, quattro o cinque prima dell’esposizione solare, in modo che la pelle rinnovata possa irrobustirsi di nuovo, senza però riformare impurità. Lo scrub va fatto anche prima di applicare prodotti autoabbronzanti. E se proprio non volete farvi mancare nulla, nebulizzate dell’acqua termale o concedetevi un giorno in un centro termale.