Come preparare la pelle all’abbronzatura: 6 mosse

Manca poco alle prime esposizioni al sole. Prepariamo allora la nostra pelle con sei semplici consigli giocando d'anticipo per ottenere un'abbronzatura perfetta.

da , il

    abbronzatura mosse

    Si avvicina la bella stagione e, stanche del grigiore invernale, contate i giorni che vi separano dalla tanto desiderata tintarella? Quest’anno non perdete tempo, giocate d’anticipo e preparate la vostra pelle alle prime esposizioni al sole per ottenere un’abbronzatura invidiabile. Come? Ecco sei semplici mosse che, integrate alla vostra beauty routine, vi permetteranno di preparare la vostra pelle, prevenire il rischio di scottature solari e raggiungere un‘abbronzatura omogenea e perfetta.

    Idratazione

    acqua

    L’idratazione è la prima mossa per preparare la vostra pelle all’esposizione al sole. Per idratarla non dovrete semplicemente applicare la crema quotidianamente sul viso e su tutto il vostro corpo ma farlo anche dall’interno. In che modo? Bevendo tanta acqua perché aiuterete il vostro corpo ad eliminare tossine in eccesso e rendere la vostra pelle setosa allontanando secchezza.

    Esfoliazione

    scrub

    Per preparare la pelle all’abbronzatura dovrete, se non lo fate già, dedicare un po’ di tempo all’esfoliazione con uno scrub. Che siano prodotti che trovate in commercio o ricette fai da te con ingredienti casalingi, straordinariamente efficaci allo stesso modo, applicateli una o due volte alla settimana. In questo modo eliminerete le cellule morte e rigenererete la vostra pelle.

    Alimentazione

    pomodori

    L’abbronzatura si prepara anche a tavola scegliendo i giusti alimenti che favoriscono l’abbronzatura e aiutano la pelle a proteggersi dal sole. Qualche esempio? Oltre alle carote ci sono i pomodori, ricchi del potente antiossidante licopene, le nespole, il melone, l’anguria e le albicocche. Insomma, tanta frutta e verdura specialmente quelle dalla polpa rossa, gialla e arancione. Facendo scorta di betacarotene e licopene stimolerete naturalmente la produzione di melanina intensificando così il colorito e prevenendo eritemi e scottature.

    Betacarotene

    carote

    Tutti conoscono il ruolo importantissimo del betacarotene nella tintarella. Per questo già da piccole mangiavamo carote dalla primavera per prepararci al sole. Continuiamo a farlo, il betacarotene lo troviamo ovviamente nelle carote ma anche in prodotti come integratori naturali da assumere quotidianamente.

    Acidi grassi

    mandorle

    Per prepararvi ad un’abbronzatura perfetta arricchite la vostra alimentazione di acidi grassi. Per farlo introducete nella vostra alimentazione frutta secca come mandorle o noci perché renderete la vostra pelle sana con uno sviluppo di cellule corretto. Usate anche l‘olio di Argan ricco di acidi grassi, vitamina E e omega 3, efficace per molti usi cosmetici.

    Cosa non fare

    crema

    Concludiamo indicando una mossa da evitare. Gli autoabbronzanti, se proprio non sono necessari, perché avete una festa e volete indossare proprio quel vestito che tanto amate con la scollatura sulla schiena, evitateli! Prima di tutto perché difficilmente otterrete il colore adatto al vostro incarnato e poi perché l’effetto di quando si mischierà all’abbronzatura naturale non sarà per nulla omogeneo.