Come fare una riga d’eyeliner precisa

L'eyeliner è un grande alleato per noi donne, se usato sapientemente ci aiuta ad evidenziare lo sguardo e a renderlo più seducente, ma purtroppo il problema è che non è un prodotto facile da usare. Oggi vi propongo alcune dritte che possono essere utili e aiutarvi nella realizzazione di una buona riga.

Pubblicato da Claudia Sobrero Martedì 4 maggio 2010

Guardando le foto delle dive o delle modelle saltano immediatamente all’occhio la pelle perfetta e gli occhi magnetici e sempre in primo piano, quest’effetto si ottiene giocando con l’eyeliner che non manca mai nemmeno nei trucchi più semplici in quanto una buona riga è lo strumento ideale per sottolineare l’occhio e renderlo sensuale. Detto così sembra una cosa semplice da fare, ma tutte quelle che si sono cimentate con l’eyeliner sanno che è una cosa facile a dirsi, ma complicatissima da farsi, basta un piccolo tremolio o un impercettibile movimento della palpebra per creare un salto nella linea e non è facile realizzare il flick che si desidera senza esagerare con la lunghezza e la curvatura, per non parlare della difficoltà di eseguire la riga nello stesso modo su entrambi gli occhi.
Oggi cercherò di darvi alcune dritte per riuscire a risolvere qualche conflitto con l’eyeliner, per prima cosa dovete provare sia l’eyeliner liquido che quello in gel per capire quale dei due tipi di prodotto si addice meglio alla vostra manualità.

Fatta questa scelta se usate l’eyeliner liquido il consiglio che vi do per tracciare la riga con più facilità e fare prima una riga di prova con una matita nera, che è facile da rimuovere senza fare danni, quando avete realizzato la linea che più vi piace ripassatela con l’eyeliner e il gioco è fatto.

La chiave per stendere l’eyeliner in gel invece sta tutta nella scelta del pennellino da usare per fare la linea, ce ne sono di due tipi il pennellino angolato che è molto utile per fare il flick e quello sottilissimo che invece è perfetto per realizzare linee molto sottili, l’ideale sarebbe usarli entrambi infatti con quello angolato fare il flick è un gioco da ragazzi basta poggiarlo alla fine delle palpebra dopo averlo intinto nel prodotto e la virgola è praticamente fatta, vi basterà solo ricongiungerla con la linea, mentre se volete realizzare una linea molto sottile che va solo ad evidenziare in modo leggero lo sguardo è necessario usare un pennellino estremamente sottile che vi permette di costruirla senza sbavature semplicemente trascinandolo delicatamente all’attaccatura delle ciglia.