Come eliminare le cicatrici da acne: i trattamenti efficaci

Come eliminare le cicatrici da acne: vi spieghiamo quali sono i rimedi più efficaci. Dall'olio di iperico al laser, vediamo insieme come cancellare solchi e macchie rossastre.

Pubblicato da Palma Salvemini Giovedì 11 settembre 2014

Come eliminare le cicatrici da acne: i trattamenti efficaci

Come eliminare le cicatrici da acne? Vi presentiamo i trattamenti efficaci. L’inestetismo più odiato dalle donne non solo causa brufoli che mettono a dura prova la nostra bravura nel maquillage, ma una volta che questi sono andati via, restano noiosi segni sul viso. Talvolta si tratta di macchie rossastre che rendono la pelle poco uniforme; in altri casi, sono dei veri solchi. Si possono eliminare le cicatrici? Spesso causano disagio e difficoltà nel relazionarsi agli altri. In genere ricorriamo ad un trucco coprente per mascherarle ma quali sono i trattamenti più efficaci? Scopriamo come eliminare le cicatrici post acne.

I rimedi naturali

Tra i miti da sfatare sull’acne, c’è anche l’impossibilità di cancellarne le cicatrici. Nelle pelli a tendenza acneica, le conseguenze della comparsa dei brufoli, possono essere a lungo termine. L’acne cicatriziale, infatti, può riuscire a creare dei veri e propri solchi difficili da cancellare. Questo accade perché la problematica causa la distruzione di alcuni strati di pelle. Oltre ai segni, possono essere presenti anche macchie rossastre. Come elimnare le cicatrici da acne in modo naturale? Tra i rimedi vi è il succo di limone e la crema all’elicina che possono contribuire a migliorare l’aspetto della pelle. L’olio di rosa mosqueta, l’olio di iperico o quello di lavanda, hanno buone proprietà cicatrizzanti e possono aiutare a lenire le infiammazioni soprattutto all’esordio della problematica. Sono particolarmente utili anche alcuni rimedi omeopatici contro l’acne come la Sepia.

Gli interventi più aggressivi

Quando si tratta di un problema importante e vi accorgete che le cicatrici sono ad uno stadio già avanzato, è bene che vi rechiate da un dermatologo che potrà consigliarvi la terapia migliore. Vi ricordiamo, tuttavia, che esistono azioni aggressive, capaci di cancellare le macchie e gli inestetismi. Per togliere le cicatrici da acne ci si può affidare al peeling che produce un rinnovamento cutaneo. Questo trattamento consente di eliminare le cellule morte della pelle e di lasciare il posto a quelle nuove, riparando le lesioni. Insieme a questo, scompaiono anche cicatrici e macchie. Per le sedute vengono adoperate alcune sostanze come l’acido retinico, salicilico e glicolico, l’acido piruvico, l’acido tricloracetico e la resorcina. Tra i metodi più efficaci contro l’acne c’è anche il laser. Le tecniche abrasive tradizionali richiedono un tempo lungo di degenza. Dopo il trattamento, la pelle può presentare arrossamenti ed escoriazioni: è quindi necessario curarla con molta attenzione seguendo le indicazioni del medico. Le ultime novità in tema di trattamento delle cicatrici dell’acne, riguardano il laser frazionato che dovrebbe essere capace di ridurre i sintomi successivi.