Come curare le macchie cutanee?

Prima di stenderci per un nuovo anno al sole, dobbiamo cercare di eliminare o schiarire queste macchie, affinché con l’abbronzatura non diventino ancora più evidenti. Vi starete chiedendo come fare. La prima cosa, fattibile anche in casa, è uno scrub per togliere almeno la parte superficiale.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 24 aprile 2010

Come curare le macchie cutanee?

Sono tante le donne che hanno macchie cutanee, alcune sono imperfezioni della pelle altre invece dipendono da un’abbronzatura che non si completamente levata o dall’utilizzo improprio di prodotti cosmetici o di farmaci. Prima di stenderci per un nuovo anno al sole, dobbiamo cercare di eliminare o schiarire queste macchie, affinché con l’abbronzatura non diventino ancora più evidenti. Vi starete chiedendo come fare. La prima cosa, fattibile anche in casa, è uno scrub per togliere almeno la parte superficiale.
Se vedete che è una cosa più profonda chiedete al vostro medico se è possibile ricorrere con successo al fotopeeling con il laser ad alexandrite o con il Q/Switchet oppure con il laser frazionale. Esistono altrimenti i peeling leviganti e antimacchia, per esempio agli acidi glicolico, azelaico, fitico o cogico e a base di vitamina C.

Questo è un consiglio per i casi più gravi, se vi rendete conto che non è poi così drammatica andate in farmacia e fatevi consigliare qualche crema soft (il video per esempio contiene già qualche consiglio). Sono buone le creme alla vitamina c o al corbezzolo. E poi non dimenticatevi di coprirle con i solari, affinché il resto della pelle assuma il colorito, mentre la macchia non si scurisca.