Come curare i capelli grassi?

I capelli grassi danno una sensazione di sporco e in estate la cosa può solo che peggiorare. Ecco qualche consiglio per evitare il problema.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 19 luglio 2010

Come curare i capelli grassi?

Curare i capelli grassi è abbastanza complesso, soprattutto in estate quando anche una piccola sudata mette a dura prova il nostro look. Purtroppo la sensazione di avere i capelli sporchi è sempre dietro l’angolo e c’è poco da fare, ma è necessario fare dei trattamenti apposta per evitare di sembrare trasandate e ovviamente poco pulite. La prima cosa è il lavaggio: deve essere quotidiano e possibilmente non con shampoo che contengono balsami. E poi devono essere poco idratanti o rischiate di avere il capello unto subito dopo il risciacquo. Poi c’è un altro problema: l’eccesso di sebo è frequentemente associato alla caduta dei capelli.

Quindi quali sono i principali problemi dei capelli grassi? Il sebo in eccesso sostanza lubrifica il capello, costituendo una protezione naturale contro le aggressioni esterne, ma il problema di base è che oltre ad avere aspetto sporco, l’alterazione della quantità e della qualità del sebo tende a sottrarre vitalità al capello. E in alcuni casi a portare alla caduta.

Come abbiamo detto prima, la cosa migliore è il lavaggio con shampoo non troppo idratante, ma deve essere delicato. Durante l’asciugatura dovete tenere il phon molto distante dalla testa e lavorarli poco con la spazzola, perché toccandoli, tendono a ungersi.

Evitare anche di asciugare i capelli a temperature eccessive. Infine, l’alimentazione: favorite cibi freschi e ricchi di vitamine dunque, ma anche prodotti animali per assicurare il giusto apporto di proteine. Se avete anche acne, vi conviene chiedere a un dermatologo.