Come correggere i difetti del viso?

Non c'è bisogno di usare la tecnica del camouflage per togliere i difetti basta scegliere i prodotti giusti, che sono sempre i soliti: correttore, fondotinta, cipria e blush

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 30 giugno 2010

Come correggere i difetti del viso?
Come correggere i difetti del viso? La tecnica è sempre la stessa bisogna usare il make up. Purtroppo questa è un’esigenza che abbiamo e in estate e in inverno, non una stagionalità. In estate, tra l’altro, è più facile che certe imperfezioni si notino di più a causa della luce. Ci sono persone fortunate che hanno solo le occhiaie o qualche macchia cutanea, magari dovuta all’abbronzatura, altre invece che hanno cicatrici (copriamole dal sole con protezione massima, la 50) o scottature. In questo caso è importante che ci sia una make up preciso e si possono usare prodotti diversi. Il primo è il correttore, che si usa per occhiaie, brufoli, macchie e rughe. Non è una base per il camouflage, che in realtà è una complessa tecnica di trucco che copre completamente certe alterazioni. Dobbiamo usare un tono inferiore alla nostra pelle, perché così non creiamo forti contrasti. E possiamo scegliere tra i comodo stick, fluido o crema.  
Poi c’è il fondotinta. Direte che noia anche in estate: poi si suda, cola, ecc. questo è tutto da vedere, usate prodotti traspiranti qualità e waterproof, vedrete che tutto questo sparirà completamente. Tra l’altro quelli di ultima generazione proteggono la pelle dai raggi Uva.  
Se i difetti sono minimi e vi basta un gioco di luce, potete usare del blush o fard, ma anche una semplice cipria. Mi raccomando questi prodotti devono essere conservati bene: il fondotinta in un luogo fresco e buio. Se ha la spatolina o la spugnetta, lavatela affinché il colore non si alteri, mentre cipria e fard vanno tenuti lontani da umidità e fonti di calore.  
Foto tratte da Vivianaparis.it Alauda.it camouflage.ws makiland.it