Come avere una pelle di seta al rientro in città

Purtroppo le vacanze, quasi per tutte, sono giunte al termine, oggi vediamo insieme come avere una pelle morbidissima e un'abbronzatura a lunga durata al rientro in città, così da rendere più piacevole il ritorno alla quotidianità.

Pubblicato da Claudia Sobrero Giovedì 1 settembre 2011

Avere una pelle di seta e un abbronzatura a lunga durata al rientro dalla vacanze è il sogno di molte, ma può diventare realtà facilmente, infatti ottenere un simile risultato non è difficile, basta seguire alcune semplici dritte. La pelle dopo l’esposizione al sole e il contatto constante con la salsedine tende ad ispessirsi e a disidratarsi, la conseguenza è un effetto desquamato simil pelle di serpente assolutamente out. Per rimettere in sesto la pelle sono importantissimi due step, l’esfoliazione e l’idratazione, da eseguire utilizzando i giusti prodotti e soprattutto vivendoli come una coccola e non come un dovere.
Per ridare vitalità alla pelle dopo l’esposizione al sole è importantissimo esfoliarla per rimuovere le cellule morte. Una volta a settimana vi consiglio di fare uno scrub intenso da massaggiare delicatamente per alcuni minuti, se avete in casa un buon latte detergente e un po’ di bicarbonato potete realizzarlo con questi due ingredienti. Quotidianamente invece vi consiglio di ammorbidire la vostra epidermide utilizzando un sapone esfoliante delicato o massaggiando la pelle umida con un guanto di lino.

La pelle per essere morbida e setosa deve essere sana e idratata. E’ fondamentale applicare sempre la crema protettiva quando ci si espone al sole ed è una buona abitudine ricordarsi di utilizzare sempre una buona crema after sun la sera dopo la doccia. Seguendo questa semplice routine in vacanza, al ritorno in città, avrete una pelle splendida e un’abbronzatura a lunga durata.

Finite le vacanze è importante continuare a prendersi cura della pelle, dopo la doccia è bene applicare sempre una buona crema idratante, o se la vostra epidermide è particolarmente secca, l’ideale è applicare sulla pelle umida un olio, in questo caso avete l’imbarazzo della scelta tra quello di mandorle, di karitè, di jojoba o di argan.