Colore capelli: consigli per farsi la tinta in casa come dal parrucchiere

da , il

    Colore capelli: consigli per farsi la tinta in casa come dal parrucchiere

    Io sono dell’idea che non sempre risparmio sia sinonimo di bassa qualità. Nel caso delle tinta per capelli fai da te, è vero che ci sono delle situazioni in cui è fortemente consigliabile rivolgersi ad un parrucchiere (per esempio quando da more vogliamo diventare bionde nel giro di mezza giornata, o quando vogliamo farci i colpi di sole e, in generale, quando il cambiamento che vogliamo fare è abbastanza drastico!) ma perché spendere 40 e passa euro di parrucchiere solo per farci sistemare la ricrescita? Tenete i soldi per un bel taglio e provate con le tinte da fare a casa.

    L’importante è partire con il piede giusto e scegliere la tinta giusta per i vostri capelli. Una regola abbastanza comune consiste nel scegliere sempre una tinta che sia di due toni più chiara rispetto al colore di capelli che vorreste ottenere. Questo perché i colori delle confezioni di tinte per capelli spesso non corrispondono al risultato desiderato e ci si ritrova quasi sempre con un colore di almeno due toni più scuro!

    Per nostra fortuna le nuove tinte e decolorazioni in commercio non rovinano i capelli, anzi il più delle volte sono veri e propri trattamenti di bellezza. Però, soprattutto se avete la pelle particolarmente sensibile, è consigliabile fare sempre una piccola prova applicando un pò di prodotto dietro l’orecchio e aspettando 24 ore per evitare reazioni allergiche. Per lo stesso motivo non superate i tempi di posa indicati sulla confezione. Tra l’altro potreste ottenere un colore troppo scuro.

    Insomma basta seguire i consigli per la tinte fai da te e con pochi euro otterrete il colore che desiderate senza dover passare ore dal parrucchiere. Soprattutto, ripeto, in caso di ricrescita, vale davvero la pena spendere tanti soldi per farsi fare quello che saremmo tranquillamente in grado di farci da sole?