Colore capelli: come avere un biondo perfetto

Ecco i consigli per chi vuole diventare bionda: vi suggeriamo sempre di farlo con molta gradualità ed evitare i colpi di testa!

Pubblicato da Francesca Bottini Martedì 13 luglio 2010

Colore capelli: come avere un biondo perfetto

I capelli biondi hanno da sempre un grande fascino: le dive del passato si tingevano spesso e il detto “Gli uomini preferiscono le bionde” è ormai entrato nel linguaggio comune. Parlando da un punto di vista pratico però, i capelli biondi hanno bisogno di cure specifiche e trattamenti mirati a mantenere la loro lucentezza e luminosità. Le tecniche per schiarire i capelli infatti sono tantissime ma personalmente quella che preferisco sono senza dubbio i colpi di sole perché consentono una cambio di colore graduale ma soprattutto donano uno stile chic e semplice.

Se decidete di accostavi anche voi a questo colore bellissimo vi consiglio di farlo gradualmente e soprattutto di valutare insieme al vostro parrucchiere la base da cui partite. Evitate di chiedere un biondo platino se il vostro colore di partenza e una castano scuro…il cambio vi potrebbe scioccare.

Altro consiglio: con l’estate e le vacanze al mare alle porte sarebbe meglio rimandare l’appuntamento per il vostro primo cambio di colore a settembre.

Il vento, il sole e la salsedine infatti spesso schiariscono i capelli e potrebbero far virare pericolosamente la tonalità del vostro biondo, così da rendervi insoddisfatte del nuovo colore.

Personalmente da anni faccio i colpi di sole classici e devo ammettere che, anche se ho provato varie tecniche, sui miei capelli questo trattamento porta i risultati migliori.

Chiedete sempre al vostro parrucchiere che sicuramente comincerà con una minima schiaritura per poi, man mano che vi abituate al nuovo colore, renderla sempre più vicina al colore da voi desiderato.