Chirurgia estetica: nuovo intervento di ricostruzione del décolleté

da , il

    Chirurgia estetica: nuovo intervento di ricostruzione del décolleté

    Lei, Francesca Cipriani e ho scelto di metterla in copertina non perché da poco è stata incoronata Pupa d’Italia, ma perché è la maggiorata più famose del momento. Per lavorare si è rifatta il seno, che continua a esibire in ogni salsa. Ha la settimana artificiale, tanto da essere ceduta durante un puntata del Reality Show (che figura). Comunque per le donne che amano i ritocchi o sono obbligate a seguito di un tumore ho una buona notizia: ci sono delle novità in campo estetico. Esiste una tecnica tramite cui il seno si ricostruisce tramite il grasso prelevato dalla pancia, evitando così le protesi e ogni rischio di rigetto e di complicanze.

    E’ una tecnica che gran parte delle donne non conosce perché molte strutture non la applicano e scoraggiano le pazienti. Invece presenta notevoli vantaggi. La mammella ha un aspetto naturale, e avendo il grasso dell’addome, con tutti i vasi sanguigni asportati dalla pancia e innestati nelle ascelle, ingrassa e dimagrisce insieme al resto del corpo, racconta il prof. Fabio Santanelli, primario di Chirurgia plastica al Sant’Andrea di Roma.

    Si chiama DIEP (Deep Inferior epigastric perforator) e utilizza le tecniche messe a punto per il ‘classico’ intervento di addominoplastica estetica. Si asporta il grasso dell’addome, ma invece di buttarlo si utilizza preservandone la vascolarizzazione e si trasferisce sul torace.

    Ovviamente anche questo intervento ha un problema: bisogna avere grasso sull’addome. Ne consegue che non tutte le donne possono farlo. Certamente potrebbe essere una soluzione per molte signore, ma state attenti al medico, alla struttura e fatevi spiegare i rischi con calma.

    Foto tratte da ilcannocchiale.it